Cerca

Lunedì 23 Aprile 2018 | 23:22

femminicidio annunciato

«Oltre 13 milioni per
la morte di Anna Rosa
Forze di polizia colpevoli»

In una telefonata ai Carabinieri solo due ore prima di essere uccisa si sente una voce in sottofondo che dice: “Dille di non chiamare più..”

Anna Rosa Fontana

Anna Rosa Fontana

POTENZA - Un risarcimento di 13,2 milioni di euro, forse uno dei maggiori richiesti allo Stato, in particolare ai ministeri dell’Interno e della Difesa: la richiesta è contenuta nella citazione presentata dagli avvocati della famiglia Fontana, in relazione all’omicidio di Anna Rosa Fontana - uccisa a 38 anni il 7 dicembre 2010 a Matera dall’ex convivente, Paolo Chieco - per la presunta responsabilità omissiva delle forze dell’ordine, che quella sera, secondo i legali, non sarebbero intervenute per difenderla, nonostante le molte telefonate di aiuto e un’ordinanza che vietava a Chieco di avvicinarsi a meno di 300 metri.

Nel 2012 l’uomo è stato condannato in appello a 30 anni di carcere per l’omicidio: nel 2005 ci fu anche una prima condanna a otto anni e quattro mesi per aver tentato di uccidere Anna Rosa Fontana, facendola finire in coma. Pochi mesi prima dell’omicidio era anche stato poi denunciato e condannato per stalking, ma questo, e l’ordinanza restrittiva, non ne impedirono la furia omicida, la sera del 7 dicembre 2010: dopo aver visto Anna Rosa con un altro uomo, Chieco la colpì più volte con un coltello (con una lama di 40 centimetri, davanti alla sua abitazione).

Nei fascicoli delle indagini, l’avvocato della famiglia Fontana, Maria Pistone, ha poi ritrovato alcune telefonate fatte tra le ore 17 e le ore 18 del 7 dicembre 2010 dalla donna alla Polizia e ai Carabinieri poco prima dell’omicidio (avvenuto due ore dopo) in cui chiedeva aiuto spiegando di essere seguita da Chieco. Secondo quanto emerso, la Polizia le avrebbe detto di rivolgersi per competenza ai Carabinieri (in relazione al luogo dal cui chiamava), mentre questi ultimi, contattati due volte, le avrebbero chiesto di recarsi in caserma, altrimenti dovevano cogliere in flagranza l’uomo.

«In quelle telefonate - racconta l’avvocato Maria Pistone in rappresentanza della famiglia Fontana - si sente la voce di Anna Rosa preoccupata che chiede aiuto, dice di essere stata seguita prima e di essere stata chiamata poi da Chieco, ma la Polizia risponde che non è di sua competenza e vanno chiamati i carabinieri. Questi ultimi, la prima volta le chiedono di avvicinarsi alla caserma e dicono di aver bisogno di cogliere l’uomo in flagranza. Poi nella seconda telefonata durante il colloquio di Anna Rosa con un carabiniere si sente una voce in sottofondo che dice: “Dille di non chiamare più..”». 

Secondo l’avvocato si tratterebbe quindi di un comportamento omissivo: un intervento delle forze dell’ordine avrebbe potuto evitare l’omicidio. Oggi, a Potenza, si è svolta l’udienza del processo civile, a cui ha partecipato anche la madre di Anna Rosa Fontana, Camilla Schiuma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, si tratta sul contrattoEd Emiliano «punta» Calenda

Ilva, si tratta sul contratto
Ed Emiliano «punge» Calenda

 
Bari, bimbo sequestrato: i due arrestati fanno scena muta

Bari, bimbo sequestrato: i due arrestati fanno scena muta

 
Circolo tennis, la prima voltadi una donna alla presidenza

Circolo tennis Bari, la prima
volta di una donna in 82 anni:
Virgintino verso la presidenza

 
Il capo della Polizia inaugura impianto  delle Fiamme Oro

Capo della Polizia inaugura
impianto delle Fiamme Oro

 
Bif&st, a Bari masterclass  di Antonio Albanese

Bif&st, a Bari masterclass
di Antonio Albanese

 
Supermercati, Megamark rilevacon Apuzzo 21 punti in Campania

Supermercati, Megamark rileva con Apuzzo 21 punti in Campania

 
Droga dall'Albania al Gargano otto condanne a Bari

Droga dall'Albania al Gargano
otto condanne a Bari

 
Terrorismo, condanna di 5 anni a combattente ceceno dell'Isis

Terrorismo, condannato a 5 anni
combattente ceceno dell'Isis

 

MEDIAGALLERY

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Furgone su folla a Toronto, ci sarebbero morti

Furgone su folla a Toronto, ci sarebbero morti

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Economia TV
Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere 99% barriere

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere 99% barriere

 
Italia TV
Quirinale, a Fico il mandato per verifica maggioranza M5s-Pd

Quirinale, a Fico il mandato per verifica maggioranza M5s-Pd

 
Spettacolo TV
Teatro: Cirilli in scena a Roma con #TaleEQualeAMe Again

Teatro: Cirilli in scena a Roma con #TaleEQualeAMe Again

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

 
Calcio TV
Serie A, Napoli batte Juve a Torino e riapre campionato

Serie A, Napoli batte Juve a Torino e riapre campionato

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin