Giovedì 16 Agosto 2018 | 10:49

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

A Foggia

Detenuto collassa e muore
la Procura dispone l'autopsia

Era in infermeria per dolori a un dente, parla il legale della famiglia

Detenuto collassa e muore la Procura dispone l'autopsia

cerignola La Procura di Foggia ha disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte di un detenuto, rinchiuso nel carcere di Foggia per scontare una lunga condanna per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio e che si è sentito male ed è collassato dopo essere stato portato nell’infermeria della casa circondariale del capoluogo dauno pare per problemi ad un dente. Anche l’avvocato Giuseppe Perrone, che assiste i familiari del defunto, ha nominato un proprio consulente medico che assisterà all’esame autoptico affidato dai medici dell’istituto di medicina legale dell’università di Foggia. La vittima è Matteo Curci, 57 anni li avrebbe compiuti il prossimo ottobre, cerignolano, detenuto da qualche anno e con fine pena nel 2026 (la difesa contava di avere uno sconto di 4 anni ottenendo la continuazione tra i reati) per scontare condanne diverse per furto, sostituzione di valori, estorsione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

«La famiglia non vuol colpevolizzare nessuno, bene chiarirlo, ma intende che si faccia chiarezza sulle cause del decesso» commenta l’avv. Perrone: «dalle prime informazioni pare che Curci fosse stato portato nell’infermeria del carcere per problemi ad un dente, gli sarebbe stata praticata una iniezione dopo di che si è sentito male ed è collassato e i tentativi di rianimarlo si sono rivelati inutili». Il decesso risale alla fine di febbraio anche se soltanto adesso se n’è avuto notizia.

«Devo dare atto al sostituto procuratore Vincenzo Bafundi di essersi immediatamente attivato e d’aver disposto l’autopsia che dovrà far luce sulle cause del decesso. Ho scelto» prosegue il legale «di nominare un mio consulente medico che assista all’autopsia: l’interesse dei familiari di Curci, ribadisco, è capire come mai all’improvviso il loro caro sia morto, visto che le sue condizioni di salute erano ottime, non soffriva di alcuna patologia particolare, tanto meno di problemi cardiaci che potrebbero averne causato il decesso. Voglio anche rimarcare come Curci è sempre stato un detenuto modello, comportandosi in maniera corretta, rispettosa ed anche laboriosa all’interno del carcere, tant’è che da diversi mesi lavorava in cucina come aiuto cuoco».

L’esame autoptico, i cui risultati si conosceranno nei prossimi mesi, dovrà innanzitutto chiarire le cause del decesso e quindi stabilire se la morte del detenuto sia conseguenza di un qualche ipotetico errore. Saranno ascoltati (se già non è successo, l’inchiesta è coperta dal segreto istruttoria) i detenuti compagni di cella e chi era con Curci nelle ultime ore e minuti di vita per verificare se avesse manifestato qualche problema particolare.

Cerignola Rinchiuso da anni a Foggia e con fine pena nel 2026, tra le ipotesi quella di problemi cardiaci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Scontro nel Foggiano, muoionodue giovani di Torremaggiore

Scontro nel Foggiano, muoiono tre giovani di Torremaggiore Foto

 
San Marco in Lamis, trovatomorto accanto al trattore:incidente o omicidio?

S. Marco in Lamis, trovato morto con ferite alla testa: incidente o omicidio?

 
Scandalo Sanitarservice, Di Biasesi difende: compensi e spese regolari

Scandalo Sanitaservice, Di Biase si difende: compensi e spese regolari

 
Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

 
Trans sequestrato e pestato da cliente

Trans sequestrato e pestato da cliente

 
Tragedia sfiorata in autostrada: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla stradale

Tragedia sfiorata in A14: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla Polstrada

 
Sanitaservice Foggia, superstipendi e spese pazze per mezzo milione:sequestrati beni all'amministratore

Sanitaservice Foggia, superstipendi e sprechi: sequestro beni ex amministratore

 
Strage braccianti: al via le indagini per caporalato a Foggia e Larino

Strage braccianti nel Foggiano: indagati tre imprenditori agricoli

 

GDM.TV

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 

PHOTONEWS