Giovedì 16 Agosto 2018 | 00:34

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

infrastrutture

«Seconda stazione ferroviaria
in esercizio entro il 2022»

Rfi ha illustrato la strategia in un incontro col Comune «Il traffico aumenterà anche con i viaggiatori della Basilicata»

«Seconda stazione ferroviaria in esercizio entro il 2022»

«Il progetto relativo alla seconda stazione è una realtà. Un’opportunità strategica su cui convergono interessi ed occasioni per migliorare il diritto alla mobilità del nostro territorio guardando al futuro». È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, all’incontro tenuto assieme all’assessore comunale all’Urbanistica, Francesco D’Emilio, con l’ingegner Ciro Napoli, dirigente di RFI e responsabile del progetto per la seconda stazione.

Il vertice ha certificato la comune volontà di percorrere una strada fondamentale per collocare la città di Foggia in un ruolo centrale nell’ambito del sistema dei trasporti su ferro nell’intero Mezzogiorno. RFI ha infatti confermato la presenza, nel piano di investimenti 2016-2020 di un finanziamento pari a 20 milioni di euro per la realizzazione della seconda stazione AV/AC, già finanziato con la delibera CIPE già pronta attualmente alla ratifica della Corte dei Conti.

«Il risultato non è giunto a caso, ma è frutto della programmazione che questa Amministrazione ha messo in campo. Al tavolo ministeriale nel quale avevamo incontrato RFI, avevamo prodotto una indagine relativa sia alla sostenibilità di questa infrastruttura che al bacino di utenti della rete ferroviaria: un milione di passeggeri all’anno nell’area che comprende la Capitanata e le zone limitrofe della Basilicata, del Molise e della Campania; quasi pari al flusso del Barese, che fa contare 1,3 milioni di passeggeri. Una realtà che RFI non poteva trascurare, neppure in parte, anche in considerazione degli incassi che tutti questi utenti garantiscono. Lo stesso Ministero delle Infrastrutture ha accolto positivamente le nostre valutazioni sull’importanza strategica, per un territorio come il nostro, di intercettare la linea dell’alta velocità – spiega ancora il sindaco di Foggia –. Adesso abbiamo raggiunto i risultati concreti di questo impegno intenso e che produrranno importanti benefici sul tessuto economico e sociale della comunità foggiana e dell’intera Capitanata».

L’ingegner Napoli ha assicurato che il progetto sarà consegnato entro aprile 2019, con la prospettiva di una attivazione della nuova infrastruttura prevista per il 2022. Con il completamento del “raddoppio” della tratta Orsara-Benevento, tutto dovrebbe essere pronto ed operativo. Il tecnico di RFI ha sottolineato l’importanza strategica di Foggia come città capoluogo per il transito passeggeri che è imprescindibile per l’alta velocità. Ha anche ricordato che stazioni di questo tipo hanno più efficacia quando collocate a ridosso della cinta urbana. L’ing. Napoli ha anche confermato che l’elettrificazione della linea Potenza-Foggia aumenterà il flusso di viaggiatori verso il capoluogo, allargando il potenziale bacino di utenza per l’alta velocità. In ogni caso, ha proseguito, deve essere garantita la sinergia tra il trasporto nazionale e quello locale, oltre che l’armonizzazione logistica del trasporto regionale. Napoli ha concluso che resta ferma la massima apertura di RFI al confronto e alla valutazione delle esigenze territoriali in relazione agli interventi di infrastrutturazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Scontro nel Foggiano, muoionodue giovani di Torremaggiore

Scontro nel Foggiano, muoiono due giovani di Torremaggiore Foto

 
San Marco in Lamis, trovatomorto accanto al trattore:incidente o omicidio?

San Marco in Lamis, trovato
morto accanto al trattore:
incidente o omicidio?

 
Scandalo Sanitarservice, Di Biasesi difende: compensi e spese regolari

Scandalo Sanitaservice, Di Biase si difende: compensi e spese regolari

 
Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

 
Trans sequestrato e pestato da cliente

Trans sequestrato e pestato da cliente

 
Tragedia sfiorata in autostrada: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla stradale

Tragedia sfiorata in A14: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla Polstrada

 
Sanitaservice Foggia, superstipendi e spese pazze per mezzo milione:sequestrati beni all'amministratore

Sanitaservice Foggia, superstipendi e sprechi: sequestro beni ex amministratore

 
Strage braccianti: al via le indagini per caporalato a Foggia e Larino

Strage braccianti nel Foggiano: indagati tre imprenditori agricoli

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS