Cerca

Domenica 20 Maggio 2018 | 12:15

in visita il 17 marzo

A San Giovanni Rotondo
tutto pronto per papa Francesco

Ad accogliere il pontefice sarà l'arcivescovo Castoro, alle 11 la santa messa

papa Francesco

SAN GIOVANNI ROTONDO - Entra nel vivo la visita lampo del pontefice in programma sabato 17 marzo a Pietrelcina e a San Giovanni Rotondo, i luoghi dove si è snodata la vita terrena di Padre Pio. La sala stampa della Santa Sede, con due mesi di anticipo, ha già reso noto il programma della giornata. In sei ore e 45 minuti (in sostanza tutta la mattinata) il Pontefice effettuerà in elicottero tre spostamenti (Vaticano-Pietrelcina; Pietrelcina-San Giovanni Rotondo e San Giovanni Rotondo-Roma, impiegando due ore mezzo di viaggio), trascorrerà sessanta minuti nel paese natio di san Pio e tre ore ed un quarto in quello dove visse e morì. Ecco i dettagli del programma: ore 7.00 decollo dall’eliporto del Vaticano; ore 8.00 atterraggio nel parcheggio di Piana Romana a Pietrelcina. Ad accogliere il pontefice monsignor Felice Accrocca arcivescovo di Benevento ed il sindaco del piccolo Comune, Domenico Masone. Breve sosta di preghiera nella cappella delle stimmate, poi via all’incontro tra Bergoglio ed i fedeli sul piazzale della chiesa. Saluti dell’arcivescovo di Benevento e del Santo Padre. Poi alle ore 9.00 il decollo da Piana Romana alla volta di San Giovanni Rotondo.

L’atterraggio al campo sportivo della citta garganica è previsto per le ore 9.30. Ad accogliere il Papa monsignor Michele Castoro, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo e Costanzo Cascavilla, sindaco locale. Bergoglio alle ore 10.00 visiterà il reparto di pediatria oncologica. Alle ore 11.00 sul piazzale della chiesa di San Pio da Pietrelcina la concelebrazione eucaristica, al termine della quale, dopo i saluti di monsignor Castoro e del Santo Padre, il decollo delle ore 12.45 – sempre dal campo sportivo di San Giovanni Rotondo – dell’elicottero alla volta dell’eliporto del vaticano, il cui atterraggio è fissato per le ore 13.45.

Programma quindi denso e racchiuso in un ristretto arco temporale. La Regione Puglia per l’evento ha stanziato fondi per 300mila euro. Bergoglio, successore numero 266 dell’apostolo Pietro, sarà il terzo pontefice nella storia a far visita al santo con le stimmate, dopo Papa Giovanni Paolo II nel 1987 e Papa Benedetto XVI nel 2009. Va ricordato che fu proprio Papa Francesco a volere le spoglie mortali di san Pio in ostensione a Roma nel febbraio 2016 in occasione del Giubileo della Misericordia, per proporre il santo con le stimmate quale fulgido esempio ai “missionari della misericordia” vale a dire ai confessori inviati, per l’Anno santo, in tutto il mondo.

A distanza di nove anni dall’ultima volta, la città garganica si appresta così ad ospitare nuovamente il Santo Padre. Era il 21 giugno 2009 e l’allora pontefice – poi dimissionario - Papa Benedetto XVI si inginocchiava (secondo vescovo di Roma a farlo) davanti alle spoglie di San Pio. A differenza di Papa Giovanni Paolo II, che il 23 marzo del 1987 si era inginocchiato davanti alla bara di san Pio (nella vecchia cripta del santuario di Santa Maria delle Grazie che la ospitava), Papa Ratginzer lo fece invece dinanzi alle spoglie mortali di san Pio, il cui corpo era stato riesumato, come si ricorderà, il 23 aprile 2008 (ed era sempre di stanza nella vecchia cripta).

Il primo Papa invece a mettere piede a San Giovanni Rotondo fu Giovanni Paolo II. Era il 23 maggio del 1987. Poco più di trent’anni fa. Celebrò la santa messa all’aperto, in un’area che da allora si chiama “Parco del Papa”, si inginocchiò sulla tomba di Padre Pio e visitò, uno per uno, tutti i reparti di Casa Sollievo della Sofferenza, fino a tarda sera. Due le particolarità. La prima: la venuta del Papa del prossimo 17 marzo coinciderà con l’ultimo giorno di permanenza delle spoglie mortali di san Pio nella vecchia cripta del santuario di Santa Maria delle Grazie dove sono state traslate lo scorso 26 novembre. Infatti come da programma saranno riportate – dopo ben 112 giorni - nella chiesa inferiore a lui intitolata il 18 marzo 2018, ovvero il giorno dopo la partenza di Papa Francesco. La seconda: anche in occasione della terza visita papale, le spoglie mortali di san Pio avranno come cornice le mura della vecchia cripta di Santa Maria delle Grazie, dove il santo più amato dagli italiani, “riposò” per 42 anni. [Francesco Trotta]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia, agguato al cardiologoSicario rinunciò: c'era il figlio

Foggia, agguato al cardiologo
Sicario rinunciò: c'era il figlio

 
medusa

Biologa foggiana: troppe meduse nei nostri mari

 
Foggia, 23enne gambieserapina telefonino a donna

Foggia, 23enne gambiese
rapina telefonino a donna

 
Una fase dei «Durum days», l'appuntamento che ha radunato a Foggia operatori del settore cerealicolo

Foggia, grano duro biologico è garanzia per i consumatori

 
Regione Puglia: chi si sottopone a test Hiv non dovrà essere registrato

Hiv, circolare Regione Puglia: «Nelle Asl test anonimi»

 
salone lavoro e creatività a Foggia

A Foggia tante aziende a confronto con studenti e disoccupati: «Possiamo assumere»

 
braccianti agricoli

Contro lo sfruttamento dei braccianti la scelta Princes: «Solo lavoro etico»

 
polizia

Tentarono di uccidere medico: due arresti, il mandante era il fratello - VIDEO

 

MEDIAGALLERY

Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 
Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

 
Migranti sbarcati a Otrantoarrestati skipper ucraini

Migranti sbarcati a Otranto
arrestati skipper ucraini

 
Bari, furto d'auto in direttaarriva la Polizia: 2 arresti

Bari, furto d'auto in diretta
arriva la Polizia: 2 arresti Vd

 
Rubarono gommone in portodi Otranto: presi due baresi

Rubarono gommone in porto
di Otranto: presi due baresi Vd

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Spettacolo TV
Rohrwacher: sul set con Alba facciamo famiglia

Rohrwacher: sul set con Alba facciamo famiglia

 
Sport TV
Motogp, Zarco in pole

Motogp, Zarco in pole

 
Calcio TV
Ultima di campionato, ma giochi fatti

Ultima di campionato, ma giochi fatti

 
Italia TV
Salvini-Di Maio: ancora poche ore per individuare il premier

Salvini-Di Maio: ancora poche ore per individuare il premier

 
Mondo TV
Aereo cade a Cuba, tra vittime naturalizzata italiana

Aereo cade a Cuba, tra vittime naturalizzata italiana

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 20 maggio 2018

Previsioni meteo per domenica, 20 maggio 2018

 
Economia TV
"Torno subito", ricetta contro la fuga di cervelli

"Torno subito", ricetta contro la fuga di cervelli