Lunedì 23 Luglio 2018 | 17:56

In centro scommesse

Torremaggiore, romeno
arrestato dopo una rapina

Accompagna in banca un uomo ai domiciliari. carabiniere assolto

Un romeno 30enne, Costin Sebastian Onofrei è stato arrestato dai carabinieri a Torremaggiore dopo una rapina in un centro scommesse. L'uomo, travisato e armato di pistola, ha fatto irruzione all’interno del centro scommesse “Eurobet” di Torremaggiore, in via Alfieri, e con la minaccia di usare l'arma ha costretto il titolare dell’attività a consegnargli l’incasso. Per rendere più credibili le proprie minacce, il rapinatore si è anche accanito nei confronti del gestore, scaraventandolo a terra, riuscendo così ad arraffare da dietro il bancone una cassettina in metallo rinforzato, dove erano stati riposti circa 700 euro. Il rapinatore è poi fuggito a piedi per le vie limitrofe, facendo perdere le proprie tracce.

I Carabinieri, oltre ad acquisire nell’immediatezza le dichiarazioni dei testimoni, hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale e di alcuni altri esercizi posti nelle immediate vicinanze, recuperando elementi investigativi di particolare utilità. Dall’esame di tutti gli elementi acquisiti, i militari sono riusciti a identificare l’autore della rapina nel romeno, residente a San Paolo di Civitate.

Lo straniero è stato rintracciato all’interno di un appartamento di Torremaggiore, abitato da due connazionali. I militari hanno quindi effettuato una perquisizione personale dei presenti e del domicilio, rinvenendo la cassetta e il denaro asportati, un passamontagna, una pistola poi risultata una fedele replica, priva di tappo rosso, nonché gli abiti utilizzati dall’Onofrei per commettere la rapina, oltre ad alcune armi bianche illecitamente detenute. Il 30enne è stato arrestato mentre gli altri due connazionali che lo ospitavano sono stati denunciati a piede libero per il reato di favoreggiamento personale, in quanto lo avevano aiutato a sottrarsi alla cattura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia, blitz dei carabinieri: arrestati 9 rapinatori

Foggia, blitz dei carabinieri: arrestati 9 rapinatori

 
Colto da infarto sulla nave interviene motovedetta

Colto da infarto sulla nave
interviene motovedetta

 
Foggia, a fuoco discarica sequestrataIl sindaco: tenere le finestre chiuse

Foggia, a fuoco discarica sequestrata. Il sindaco: tenete le finestre chiuse

 
Estate in Puglia: in 600 salpano per le Isole Tremiti

Estate in Puglia: in 600 salpano per le Isole Tremiti

 
Omicidio De Rocco a Foggiaresta in cella 38enne di Casarano

Omicidio De Rocco a Foggia
resta in cella 38enne di Casarano

 
San Ferdinando, esecuzione in strada: commando fredda un pregiudicato

San Ferdinando, pregiudicato freddato nell'auto in centro Foto

 
Espiantati gli organi del 47enne molisano, prof. Milano: «Usata tecnica innovativa»

Espiantati gli organi del 47enne molisano, prof. Milano: «Usata tecnica innovativa»

 

GDM.TV

Canosa, città sott'acqua: persone e auto trascinate via dalla pioggia

Canosa, uomo viene trascinato dalla pioggia sotto un'auto: il salvataggio in diretta VIDEO

 
Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 

PHOTONEWS