Cerca

Domenica 20 Maggio 2018 | 12:08

San Severo

Bombe nella notte, tanta paura
e danni per una coppia di anziani

Genitori di un commerciante che abita in un altro rione: c'è un nesso?

Bombe nella notte, tanta paura e danni per una coppia di anziani

SAN SEVERO - Due bombe esplose una dopo l’altra. Dopo pochi secondi. Un uno-due da match pugilistico, inflitto a una città che stenta a superare i contraccolpo di una nuova ondata di criminalità ultimamente coincisa con una serie di rapine quasi sempre messe a segno da malviventi più che adolescenti.

Ieri mattina, venticinque minuti dopo al mezzanotte, due bombe sono state fatte esplodere davanti all’abitazione di una coppia di anziani in via Milano, nel popoloso rione popolare che va da via Torremaggiore a Via Nenni. Persone non ancora identificate hanno posizionato due bombe carta dal forte potenziale davanti all’ingresso e alla rimessa dell’abitazione, per poi darsi alla fuga dopo aver acceso le micce. Pochi secondi e il doppio boato nel giro di alcuni secondi di intervallo.

Tanta paura e gente per strada. Quando i residenti in zona hanno aperto le porte di casa hanno intuito cosa era successo. Ingenti i danni agli infissi della casa, dei vicini e una autovettura parcheggiata a poca distanza. Sul posto le forze dell’ordine e i vigili del fuoco del locale distaccamento che hanno bonificato l’area.

Nel mirino i genitori di un commerciante del posto. Un messaggio indiretto per «avvertire» il figlio delle vittime? Uno scambio di persone nel mirino dei bombaroli? tanti interrogativi al vaglio degli inquirenti che hanno anche acquisito le immagini di videosorveglianza della zona nel tentativo di dare un nome e un volto agli autori dell’«avvertimento».

Il commerciante, figlio delle vittime, ha negato di aver ricevuto minacce estorsive e tanto meno di avere timore di qualche vendetta. Ritiene che possa trattarsi di un errore di persone perché l’obiettivo dei bombaroli potrebbero essere altre persone.

Investigatori che battono più piste, non escludendo ovviamente quella delle richieste estorsive che, al momento, resta la più accreditata. Nessun aiuto è stato fornito nemmeno dalle persone che abitano in zona atteso che a quell’ora in pochi erano ancora in piedi.

Il doppio boato è stato avvertito in quasi tutta la città e ha riacceso le paure dei sanseveresi da tempo costretti a convivere in un clima di scarsa sicurezza nonostante il forte presidio delle forze dell’ordine e gli arresti effettuati negli ultimi tempi in città e nei dintorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia, agguato al cardiologoSicario rinunciò: c'era il figlio

Foggia, agguato al cardiologo
Sicario rinunciò: c'era il figlio

 
medusa

Biologa foggiana: troppe meduse nei nostri mari

 
Foggia, 23enne gambieserapina telefonino a donna

Foggia, 23enne gambiese
rapina telefonino a donna

 
Una fase dei «Durum days», l'appuntamento che ha radunato a Foggia operatori del settore cerealicolo

Foggia, grano duro biologico è garanzia per i consumatori

 
Regione Puglia: chi si sottopone a test Hiv non dovrà essere registrato

Hiv, circolare Regione Puglia: «Nelle Asl test anonimi»

 
salone lavoro e creatività a Foggia

A Foggia tante aziende a confronto con studenti e disoccupati: «Possiamo assumere»

 
braccianti agricoli

Contro lo sfruttamento dei braccianti la scelta Princes: «Solo lavoro etico»

 
polizia

Tentarono di uccidere medico: due arresti, il mandante era il fratello - VIDEO

 

MEDIAGALLERY

Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 
Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

 
Migranti sbarcati a Otrantoarrestati skipper ucraini

Migranti sbarcati a Otranto
arrestati skipper ucraini

 
Bari, furto d'auto in direttaarriva la Polizia: 2 arresti

Bari, furto d'auto in diretta
arriva la Polizia: 2 arresti Vd

 
Rubarono gommone in portodi Otranto: presi due baresi

Rubarono gommone in porto
di Otranto: presi due baresi Vd

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Spettacolo TV
Rohrwacher: sul set con Alba facciamo famiglia

Rohrwacher: sul set con Alba facciamo famiglia

 
Sport TV
Motogp, Zarco in pole

Motogp, Zarco in pole

 
Calcio TV
Ultima di campionato, ma giochi fatti

Ultima di campionato, ma giochi fatti

 
Italia TV
Salvini-Di Maio: ancora poche ore per individuare il premier

Salvini-Di Maio: ancora poche ore per individuare il premier

 
Mondo TV
Aereo cade a Cuba, tra vittime naturalizzata italiana

Aereo cade a Cuba, tra vittime naturalizzata italiana

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 20 maggio 2018

Previsioni meteo per domenica, 20 maggio 2018

 
Economia TV
"Torno subito", ricetta contro la fuga di cervelli

"Torno subito", ricetta contro la fuga di cervelli