Cerca

Sabato 16 Dicembre 2017 | 11:55

Preso dai Cc

Trinitapoli, scippa la borsa
e dà un pugno a una ragazza

Arrestato un 34enne per rapina e lesioni personali: la vittima era di Margherita di Savoia

Accompagna in banca un uomo ai domiciliari. carabiniere assolto

Prima le ha chiesto una sigarette, poi ha tentato di scipparle la borsa e alla reazione ha colpito la vittima con un pugno in faccia. Tutto questo è accaduto a Trinitapoli dove un pregiudicato 34enne, Bartolomeo Luce, ha aggredito una ragazza di Margherita di Savoia che era seduta su una panchina in attesa che arrivassero gli amici.

L’uomo, si era dapprima avvicinato alla ragazza simulando un banale approccio, chiedendo una sigaretta, guardandosi intanto intorno: all’improvviso, ha afferrato la borsa della ragazza che, essendosi già allarmata per lo strano atteggiamento dell’uomo, non si è lasciata sorprendere, e ha quindi tentato di impedire che il malfattore riuscisse ad impadronirsi del bottino, fino a quando un violento pugno in pieno volto che l'ha costretta a mollare la presa.

In quel momento è passata una pattuglia dei Carabinieri che ha inseguito e bloccato Luce, rinchiuso nel carcere di Foggia: dovrà rispondere di rapina e lesioni personali. Alla vittima, visitata presso il locale pronto soccorso, sono state diagnosticate lievi lesioni, con una prognosi di pochi giorni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione