Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 02:35

Risorse ordinarie

Università, Ministero «premia»
Foggia e assegna 506mila € in più

Università di Foggia

C'è anche foggia tra le 21 Università italiane che hanno beneficiato di un aumento delle risorse del Fondo di finanziamento ordinario del Miur. Nel 2017, come rende noto l'ateneo foggiano, c'è stata una assegnazione in più di 506.559 euro in più rispetto al FFO 2016 (tenuto conto del contributo per la programmazione triennale e del mancato taglio per il recupero dei fondi per l’edilizia).

Si tratta di un aumento che rende merito agli sforzi sostenuti dall’Ateneo su didattica, ricerca e politiche di reclutamento, a cui va aggiunto un ulteriore incremento dei fondi in favore dell’Università di Foggia, pari a 602mila e 377 euro, che però è stato commisurato forfettariamente al numero di studenti esonerati dal pagamento di ogni contribuzione. Circostanza, questa, che ribadisce, l’impegno dell’Ateneo in materia di diritto allo studio, nel tentativo di garantire l’accesso all’istruzione, alla formazione e alla ricerca scientifica anche agli studenti socialmente più bisognosi di altri (e, perciò, esonerati dal pagamento delle tasse). 

Complessivamente, dunque, l’incremento registrato dall’Università di Foggia rispetto allo scorso anno è superiore a euro 1,1 milioni. 

Foggia, come già detto, rientra tra le 21 Università italiane (su 74), che hanno usufruito di un incremento delle risorse messe a disposizione dal MIUR, e sono così distribuite: 11 al Sud (Bari Politecnico, Catanzaro, Napoli Parthenope, L’Aquila, Campania, Bari, Chieti-Pescara, Molise, Foggia appunto, Sannio, Salerno); 7 al Nord (Bergamo, Milano Bicocca, Piemonte Orientale, Ferrara, Insubria, Milano Statale, SISSA Trieste); 3 al Centro (Urbino, Politecnica Marche, Stranieri Siena).

«Sono molto felice – ha commentato il Rettore, prof. Maurizio Ricci – che siano state riconosciute ufficialmente dal MIUR le ragioni di un Ateneo come il nostro, che produce risultati eccellenti sul piano della didattica e della ricerca scientifica, pur operando in un territorio fortemente disagiato, penalizzato dalla mancanza di investimenti appropriati e dalla pressoché totale mancanza di infrastrutture. Nel dettaglio analizzeremo nei prossimi giorni i risultati e le singole tabelle che hanno portato a questo incremento, disaggregando le voci e facendo attenzione a distinguere i successi da ciò che, invece, dobbiamo e possiamo migliorare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione