Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 12:04

visite gratuite

Lucera, torre della regina
è boom di prenotazioni

torre della regina a lucera

LUCERA - La «torre della regina» nel castello svevo angioino di Lucera, è alta 25 metri e ha un diametro di 14 metri. A guardarla sembra ancora più grande, più imponente e maestosa. Molti non sanno che si può ammirare anche all’interno. Vi si accede attraverso una comoda scalinata in legno. Anche gli ambienti interni della torre sono ampi e affascinanti: dalle feritoie, ammirare il resto della fortezza dà i brividi. Un’emozione ancora più intensa è dominare il panorama dall’alto delle mura: da questo punto, si ha la stessa visuale che avevano il re, la regina, i soldati di vedetta. E’ una visuale che abbraccia tutto il Tavoliere delle Puglie, con uno sguardo a 360 gradi che nelle giornate col cielo più terso può arrivare a scorgere rilievi e skyline dei paesini posti quasi al confine con la Campania.

Una bellezza che lascia ammirati e stupefatti. Un vero e proprio spettacolo di storia, paesaggio e architettura che, oggi si aprirà come il sipario delle meraviglie per farsi ammirare dai partecipanti all’iniziativa «Le torri di Capitanata: invasioni spettacolari», progetto ideato dal regista e attore Germano Benincaso, sostenuto dalla collaborazione dei Comuni di Lucera, Orsara di Puglia e Pietramontecorvino. L’iniziativa di Lucera, che oltre alla visita guidata nella «torre della regina» prevede un’esperienza unica che unisce teatro, musica e video-arte – ha già fatto registrare il tutto esaurito, con prenotazioni arrivate anche da Lazio e Campania oltre che da tutta la Puglia.

In tre weekend a partire da oggi oltre alla «torre della regina» saranno visitabili, gratuitamente, il palazzo di Torre Guevara a Orsara di Puglia e la torre normanna di Pietramontecorvino. Il viaggio all’interno e sulla sommità delle tre torri, sarà accompagnato da un’immersione esperienziale nella storia, attraverso il racconto, la rappresentazione teatrale, la musica e i video. Partecipare è facile e gratuito: basta prenotare la propria visita guidata sul sito ufficiale dell’iniziativa, www.torridicapitanata.it, oppure contattando una email all’indirizzo di posta elettronica torridicapitanata@gmail.com o, ancora, chiamando il contact center, disponibile in italiano e in inglese, al numero 366.3377338 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. A condurre i visitatori in questa esperienza di storia, arte ed emozioni ci saranno anche una guida turistica e un musicista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione