Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 15:55

Operazione della Polizia

Foggia, circa 8 chili di droga
in carcere genero e suocero

Sequestrati 7 chili e 800 grammi di hashish e 370 grammi di cocaina.

Foggia, circa 8 chili di drogain carcere genero e suocero

Un foggiano tornato libero a maggio dopo l’assoluzione in un processo per droga ed armi, ed il padre della sua compagna sono stati arrestati in flagranza dai «Falchi» della squadra mobile all’Incoronata: sequestrati 7 chili e 800 grammi di hashish e 370 grammi di cocaina. In carcere sono finiti Michele Piserchia, 33 anni, foggiano; e Aldo Matteo Russo, 46 anni, sorvegliato speciale, padre della compagna di Piserchia: entrambi sono volti già noti alle forze dell’ordine.

La droga è stata sequestrata nel corso di distinte operazioni: in una Piscerchia aveva con sè 370 grammi di cocaina in pietra destinata alle piazze di spaccio foggiano. Sono poi scattate perquisizioni che «hanno consentito di recuperare nell’abitazione di Russo e nelle sue immediate vicinanze, sotterrato in un terreno adiacente, un ulteriore ingente quantitativo di droga, hashish in questo caso, per 7 chili e 800 grammi confezionati in “pani”. Sequestrati anche 1280 euro in contanti a Piserchia in quanto ritenuti provento dell’attività di spaccio, oltre al materiale idoneo per il confezionamento della partita di stupefacenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione