Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 08:39

Un gruppo ha imparato un lavoro

A Foggia i ragazzi down
diventano pasticceri

A Foggia i ragazzi down  diventano pasticceri

FOGGIA - Il Presidente del Consiglio Comunale di Foggia, avv. Luigi Miranda, ha salutato gli organizzatori e i partecipanti all’iniziativa “Pasticceri per un giorno”, organizzata dell’Associazione “Civico 21”, impegnata da tempo in iniziative volte a sviluppare l’autonomia nelle persone con sindrome di down.

I ragazzi seguiti dall’Associazione, aiutati dai pasticceri del gruppo “Pasticceri solidali”, hanno preparato alcune specialità dolciarie, che sono poi state vendute per finanziare progetti di autonomia e vita indipendente.

«Una iniziativa – ha dichiarato Miranda – che ha la sana, meritevole e condivisibile ambizione di preparare i ragazzi diversamente abili all’ingresso in società come persone adulte e autonome. Penso che ci si debba impegnare molto nel percorso disabilità e autonomia. È una scommessa di vita, che offre la possibilità di condurre autonomamente la propria vita, a partire dal lavoro alla gestione di una casa.»

«Sono profondamente convinto – ha proseguito il presidente del Consiglio comunale, Luigi Miranda – che la civiltà di un Paese si misura dall’attenzione volta alle persone con disabilità. Non si tratta di pietismo, ma di un modello culturale rispettoso, che vuole per i soggetti diversamente abili le stesse opportunità che la società concede ai normodotati. La loro indipendenza è una questione molto importante, per la società e per la famiglia.

Per la famiglia, perché vive il dramma del futuro di questi ragazzi soli e disorientati una volta persi i genitori. Per la società, che deve quindi organizzare la quotidianità di queste persone, con assistenza ad hoc e impiego di risorse pubbliche. L’Associazione Civico 21 fa un lavoro importante e benemerito, perché lavora sul medio e lungo termine, offrendo un obiettivo e una speranza alle famiglie, e abituando i ragazzi diversamente abili ad un percorso di autonomia e autostima.

Questa iniziativa – ha concluso Miranda – mi piace in maniera particolare perché esprime un concetto a me molto caro, che è quello della sussidiarietà. Perché aspettare che la parte pubblica adotti iniziative quando quelle iniziative possono essere già prese in maniera autonoma dai privati. Bellissima iniziativa, bellissimo intento. Ancora una volta dobbiamo applaudire la forza , l’energia e l’iniziativa di un’Associazione di volontariato, che nella nostra Città sono tante a dimostrare il grande cuore di Foggia».

va ricordato che Civico 21 è una associazione impegnata appunto nell’inserimento sociale (ad iniziare dal lavoro) di ragazzi down. E nelle scorse settimane, va ricordato, proprio l’associazione ha inaugurato il primo B&B di Foggia completamente gestito da questi ragazzi che ora diversificano le attività e puntano anche sulla pasticceria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione