Cerca

Giovedì 17 Agosto 2017 | 15:44

Dalla Polizia

Trinitapoli, sequestrata
casa di riposo abusiva

Trinitapoli, sequestratacasa di riposo abusiva

Mille euro al mese per la retta dalla casa di riposo abusiva. Due persone denunciate e una struttura sequestrata il bilancio di un'operazione degli agenti del commissariato di Polizia di Cerignola che hanno sequestrato una casa di riposo abusiva. La struttura presentava carenze igienico-sanitarie ed organizzative, mancanza di spazi comuni, presenza di barriere architettoniche, fino all'impiego di personale inadeguato al trattamento delle patologie di cui soffrivano gli ospiti, privo di titoli ed in numero insufficiente, tanto che al momento dell'accesso degli agenti al suo interno era presente un solo operatore.

Dalle prime indagini è emerso che ogni anziano pagava una retta di circa mille euro al mese per un giro di affari che si aggira intorno ai 100mila euro annui. Il responsabile legale dell'associazione cui faceva capo l’attività abusiva, P.C., 56 anni, e la moglie A.M., classe 55 anni, sono stati denunciati alla Procura della repubblica presso il Tribunale di Foggia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione