Mercoledì 15 Agosto 2018 | 01:26

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Accanto al Poligrafico

Foggia, la fabbrica della morte
è stata «ripulita» dopo 70 anni

Bonificato l'unico ordigno: l'area, di oltre 110mila mq, ospitava un impianto di produzione di armi chimiche naziste, mai entrato in funzione e chiuso nel 1947

Foggia, la fabbrica della morteè stata «ripulita» dopo 70 anni

Dopo la rimozione dell'ultimo (e unico) ordigno - peraltro vuoto - si può finalmente dire che la fabbrica della morte è stata finalmente ripulita e non c'è più. Parliamo dell'area di oltre 110mila metri quadrati, alle spalle del complesso che ospita il Poligrafico. In una nota dell'Esercito, risalente ad alcuni mesi fa, si sottolinea che la zona - costruita dai tedeschi per costruire un impianto di aggressivi chimi in realtà mai entrato in funzione e poi chiuso nel 1947 - è stata ormai bonificata. Possono essere utilizzati anche i tre pozzi di acqua che ridurrà i consumi del Consorzio idrico della Capitanata. Si aprono ora nuovi scenari per l'utilizzo dell'area che potrebbe essere destinata a nuovi investimenti dell'Istituto Poligrafico che, nel frattempo, ha assunto dall'inizio dell'anno 32 lavoratori.

L'articolo completo di Massimo Levantaci è pubblicato nell'edizione della Capitanata disponibile sull'edicola digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

 
Trans sequestrato e pestato da cliente

Trans sequestrato e pestato da cliente

 
Tragedia sfiorata in autostrada: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla stradale

Tragedia sfiorata in A14: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla Polstrada

 
Sanitaservice Foggia, superstipendi e spese pazze per mezzo milione:sequestrati beni all'amministratore

Sanitaservice Foggia, superstipendi e sprechi: sequestro beni ex amministratore

 
Strage braccianti: al via le indagini per caporalato a Foggia e Larino

Strage braccianti nel Foggiano: indagati tre imprenditori agricoli

 
«Nessuna richiesta di estorsione»Sette indagini in cerca d'autore

«Nessuna richiesta di estorsione»
Sette indagini in cerca d'autore

 
Tremiti, sette baresi finisconocon gommone sugli scogli: salvi

Tremiti, soccorsi sette baresi finiti con gommone a nolo sugli scogli

 
Foggia, beccato con dieci chili di droga: patteggia due anni

Foggia, beccato con dieci chili di droga: patteggia due anni

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 16 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS