Cerca

Sabato 26 Maggio 2018 | 12:06

lucera ricorda Montalcini

Una mostra per rivivere
la storia di un Premio Nobel

Una mostra per rivivere la storia di un Premio Nobel

di Francesco Barbaro

LUCERA - Un secolo di vita del premio Nobel Rita Levi Montalcini raccontato da una mostra fotografica che rimarrà aperta al Convitto nazionale “Bonghi” di via IV Novembre sino al prossimo 11 maggio. In totale sono 26 le foto della Montalcini, vincitrice del Nobel per la medicina nel 1987, esposte al Convitto. Un autentico percorso di immagini che racconta la straordinaria storia di uno scienziato, Montalcini, che ha fatto della ricerca il motivo della propria vita. Il percorso fotografico parte con una foto del 31 dicembre 1909, dove il premio Nobel è ritratta, assieme alla sorella gemella Paola, quando era una neonata di nove mesi, Rita Levi Montalcini infatti nacque nell’aprile del 1909.

L’ultima delle 26 foto della mostra, intitolata “Rita Levi Montalcini immagini private”, è dell’ottobre 2009 quando la scienziata, nonché senatrice a vita, aveva già compiuto 100 anni. A parlare della mostra nella serata inaugurale di venerdì è stata la nipote Piera Levi Montalcini, figlia del fratello del premio Nobel, che è stata intervistata, dinanzi ad una platea di oltre 200 spettatori, dai docenti del Convitto Roberto Calabrese e Vincenzo Pazienza. «Spesso si dice che mia zia abbia sacrificato la sua vita alla ricerca, perché non si è sposata, invece mia zia si divertiva ad effettuare le sue ricerche, quella era la sua passione e l’ha coltivata per una vita intera, fare il lavoro che si vuol fare è una fortuna e mia zia diceva di essere stata fortunata a poterlo fare per una vita intera», ha sottolineato Piera Levi Montalcini. «Quella di questa sera è una tappa di una progettualità che ha percorso l’intero anno scolastico – ha spiegato il dirigente scolastico dell’Istituto “Bonghi”, Anna Maria Bianco – siamo contenti del successo di presenze di questa sera».

La mostra fotografica sulla Montalcini infatti si ricollega al percorso di studi di storia degli studenti delle classi quinte dell’Ipssar, nello specifico l’approfondimento sulla pagina delle persecuzioni razziali. Rita Levi Montalcini infatti dopo essersi laureata nel 1936 non poté effettuare lavori di ricerca dopo le leggi razziale del 1938 perché di origini ebraica. Fra le foto esposte anche quella di laurea dove sono ritratti 91 laureandi: 7 donne fra cui la Montalcini, e 84 uomini. La mostra è stata realizzata per ricordare i 30 anni dal premio Nobel.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

solidarietà

A Foggia il volto migliore della città solidale

 
il sindaco di Lucera Antonio Tutolo

Sindaco di Lucera indagato per l'ex Tribunale non in sicurezza

 
Penalista di Cerignola aggredito e rapinato in casa

Penalista di Cerignola aggredito e rapinato in casa

 
rifiuti roma

I rifiuti di Roma saranno portati nel Salento e a Foggia

 
grano

Bombe di acqua in capitanata e il grano finisce a mollo

 
premier Giuseppe Conte

Il «foggiano» Giuseppe Conte premier incaricato. San Giovanni Rotondo: lo aspettiamo

 
Peschici, droga in camerada letto: arrestati due fratelli

Peschici, droga in camera
da letto: arrestati due fratelli

 
Foggia, rapina in farmaciacon ostaggi: due arresti

Foggia, rapina in farmacia con ostaggi: 2 arresti

 

MEDIAGALLERY

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

 
Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
In Francia il biliardino guarda al futuro

In Francia il biliardino guarda al futuro

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Spettacolo TV
L'amour secondo Kechiche, canto primo

L'amour secondo Kechiche, canto primo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

 
Italia TV
Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde