Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 23:18

pomeriggio di legalità

Stelle dello spettacolo
in piazza a San Severo

In diretta su Telenorba nella trasmissione di Michele Cucuzza

Stelle dello spettacolo  in piazza a San Severo

SAN SEVERO - Un grande palco con alcuni dei nomi più importanti dello spettacolo per testimoniare la vicinanza dell’arte a quanti lottano tutti i giorni contro la criminalità. Oggi a San Severo la festa della Liberazione diventa «Un 25 aprile per la legalità». Un’idea di Michele Placido, appoggiata da Regione e Comune, con il Teatro Pubblico Pugliese. In piazza Municipio dal primo pomeriggio ci saranno, oltre allo stesso Michele Placido, Ambra Angiolini, Albano Carrisi, Mauro Di Maggio, Alessandro Haber, Maria Nazionale, Violante Placido, Sebastiano Somma, Federica Vincenti. E alle 18 il concerto degli Alla Bua.

Non solo musica e non solo teatro però per dimostrare solidarietà ad una città e ad un territorio che in questi ultimi mesi ha vissuto una recrudescenza criminale senza precedenti. Lo spettacolo di piazza Municipio infatti si «sposa» con la trasmissione di Telenorba «Buon pomeriggio», condotta da Michele Cucuzza e Mary de Gennaro, che per l’occasione diventa «buon pomeriggio speciale legalità» e si sposta a San Severo da dove sarà trasmessa dalle 15 in diretta da Telenorba e da tutti i canali della televisione del Sud.

«È il nostro contributo alla lotta per la legalità di tutto il territorio», racconta alla Gazzetta Michele Cucuzza. «Non è certo la prima volta che la nostra trasmissione si occupa di legalità - continua-. Lo facciamo tutti i giorni con la rubrica “Dov’è lo Stato”, in cui denunciamo piccoli e grandi soprusi nella speranza di avviarli a soluzione. Abbiamo ospitato anche personaggi che si sono esposti nella lotta alla criminalità, dallo stesso sindaco di San Severo Francesco Miglio quando iniziò lo sciopero della fame e quando tornò da Roma dopo aver incontrato il ministro Minniti. Nostro ospite è stato anche il sindaco di Rodi Nicola Pinto, anch’egli vittima di un attentato. Abbiamo parlato di caporalato e ospitato persone che, su tutto il territorio pugliese, lottano per la legalità tutti i giorni».

La trasmissione di questo pomeriggio da San Severo è un incontro con l’iniziativa di Michele Placido. «I nostri obiettivi si sono “saldati” con i suoi - prosegue Cucuzza-. Avevamo già pensato di venire a San Severo in quei giorni molto difficili, ma non è stato possibile. Lo facciamo oggi, che è un giorno importante, simbolico. Facciamo in modo che gli esempi di quella Resistenza siano da sprone ad una resistenza che il territorio deve far sua. Dando voce a chi da sempre ha fatto della lotta alla criminalità una ragione di vita. Ospiteremo in collegamento da Roma il presidente della Regione Michele Emiliano, Antonio Dell’Olio, coordinatore internazionale di Libera; Luigi Leonardi, testimone di giustizia, imprenditore che ha denunciato il pizzo e che è stato lasciato solo; Giulio Cavalli e Leonardo Palmisano, scrittori; il questore di Foggia Piernicola Silvis, il sindaco di Rodi».

Ste. Lab.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione