Cerca

Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 23:50

Arrestato 50enne rumeno

Cerignola, tentò di uccidere
la compagna: in fuga da un anno

L'uomo accoltellò all'addome la donna che fu salvata in extremis grazie a un intervento chirurgico

Cerignola, tentò di ucciderela compagna: in fuga da un anno

Un rumeno, accusato di aver accoltellato all'addome la sua compagna un anno fa, è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri di Cerignola dopo un anno di latitanza. Dimitar Kostadinov, 50 anni, pregiudicato, nel febbraio di un anno fa , per futili motivi, tentò di uccidere la sua compagna accoltellandola all'addome: la donna riuscì a essere slavata grazie a un intervento chirurgico. Fermato dopo il ferimento, l'uomo fu rimesso in libertà dal gip . che ne convalidò il fermo - salvo essere poi colpito da un provvedimento di cattura emesso dal tribunale del riesame dopo un ricorso del gip contro la sua scarcerazione.

Kostadinov, nel frattrempo, aveva fatto perdere le proprie tracce. Dopo quasi un anno di lavoro i militari lo hanno sorpreso all’interno della baraccopoli situata in loc. “pescia” di Foggia, lo stesso luogo in cui la compagna dell’arrestato era stata accoltellata. L'uomo è stato rinchiuso in carcere: l'accusa è tentato omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione