Giovedì 16 Agosto 2018 | 19:42

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Vittima 12enne a Mattinata

Presi bulli e baby rapinatori
nel Foggiano: uno ha 11 anni

IL piccolo è stato derubato del cellulare: è vittima di uno dei fermati da oltre 6 anni

Presi bulli e  baby rapinatori nel Foggiano: uno ha 11 anni

Due baby rapinatori, di 11 e 15 anni sono stati bloccati dai Carabinieri dopo aver aggredito e rapinato due ragazzini: in manette (con il collocamento in una comunità) è finito solo il più grande dei due in quanto il suo complice è un minore c.d. non imputabile.

I due, secondo quanto accertato dai Carabinieri, avrebbero preso di mura due ragazzi di 11 e 12 anni che erano usciti di casa per fare un giro in bicicletta. Uno die due aveva chiesto all'amichetto di tenergli il cellulare in quanto le sue tasche erano già occupate. Improvvisamente, i due hanno sentito la voce di due ragazzi, conosciuti come bulli, motivo per cui si è subito allontanato - impaurito - lasciando l'amico in balia dei due minorenni terribili.

I due hanno subito chiesto alla vittima se avesse il cellulare e, alla risposta negativa, lo hanno afferrato con forza costringendolo ad aprire la tasca della felpa per portargli via il telefonino. Poco dopo, una pattuglia dell'Arma, ha fermato uno dei due rapinatori per controllo e, quando i militari gli hanno chiesto il motivo per cui avesse due cellulari, ha risposto che uno degli apparati era di un amico. Ai militari è bastata poco accertare la verità.

Nell'occasione si è tra l’altro scoperto che il minore derubato era da tempo vittima di atti di bullismo, almeno da sei anni, cioè quando era proprio un bambino, con episodi che nel tempo sono divenuti sempre più gravi, passando da semplici minacce a percosse e infine a lesioni. Il bullo, qualche giorno fa lo stesso era stato trovato in possesso di un coltello a serramanico all’interno del cortile della scuola media di Mattinata, scuola frequentata tra l’altro anche dalla vittima.

Il Tribunale per i minorenni ha disposto che il 15enne venisse condotto presso la propria abitazione familiare rimanendovi sottoposto alla misura della “Permanenza in casa”, in attesa dell’interrogatorio di garanzia e della convalida dell’arresto, avvenuto stamattina, cui è seguito dall'applicazione della misura cautelare del collocamento in una comunità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Scontro nel Foggiano, muoionodue giovani di Torremaggiore

Scontro nel Foggiano, muoiono tre giovani di Torremaggiore Foto

 
San Marco in Lamis, trovatomorto accanto al trattore:incidente o omicidio?

S. Marco in Lamis, trovato morto con ferite alla testa: incidente o omicidio?

 
Scandalo Sanitarservice, Di Biasesi difende: compensi e spese regolari

Scandalo Sanitaservice, Di Biase si difende: compensi e spese regolari

 
Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

 
Trans sequestrato e pestato da cliente

Trans sequestrato e pestato da cliente

 
Tragedia sfiorata in autostrada: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla stradale

Tragedia sfiorata in A14: due anziani in viaggio contromano, salvati dalla Polstrada

 
Sanitaservice Foggia, superstipendi e spese pazze per mezzo milione:sequestrati beni all'amministratore

Sanitaservice Foggia, superstipendi e sprechi: sequestro beni ex amministratore

 
Strage braccianti: al via le indagini per caporalato a Foggia e Larino

Strage braccianti nel Foggiano: indagati tre imprenditori agricoli

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato
e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS