Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 05:15

città degradata

Il centro di Foggia senza identità
fra prostitute e stato d'abbandono

Fuga dei negozi, servizi carenti, sosta selvaggia, strade sporche

Il centro di Foggia senza identità  fra prostitute e stato d'abbandono

di Anna Langone

FOGGIA - Saracinesche abbassate, vetrine vuote e polverose, auto in doppia fila, cassonetti traboccanti di rifiuti, prostitute agli angoli di strada o appoggiate ai pali, dislocate in punti dove chi le controlla le possa tener d’occhio. Non è il quartiere a luci rosse di una grande città europea, non foss’altro perchè anche l’illuminazione qui è scarsa o inesistente . E’ l’abbandonato centro di Foggia, quel quartiere Ferrovia che non comprende soltanto la stazione, ma un viale che ha perso negli anni attrattiva, vivibilità, igiene, identità.

La punta d’iceberg è la prostituzione (che non è reato, al contrario dello sfruttamento), ma l’offerta di sesso a pagamento non è la migliore cartolina di una città. A Foggia viene esibita in tutte le ore del giorno e della notte, vicino ad asili, edifici religiosi, uffici pubblici, bar. Le «trattative» intralciano anche il traffico di un’arteria ampia come via Scillitani e alcune delle strade di collegamento tra viale XXIV Maggio e via Monte Sabotino. Dove non arrivano le auto parcheggiate alle interserzioni, complici le strisce blu disegnate male, a rallentare la circolazione c’è lo stop and go dei clienti delle passeggiatrici, per niente spaventati dalle multe pure salate istituite dal Comune.

Il contorno di questo spettacolo non può che essere altro degrado, fatto di insegne sempre meno numerose, negozi foggiani storici che gettano la spugna uno dopo l’altro, con locali (e in qualche caso anche la stessa attività) ceduti agli stranieri. Decine di commercianti cinesi, pakistani, marocchini, arabi che nei loro spacci, con orari più ampi delle rivendite tradizionali, offrono ormai di tutto, dagli alimentari alla telefonia, dall’abbigliamento alla bigiotteria, ma che propongono tutti gli stessi prodotti, spesso uno accanto all’altro, specchio dell’assenza di varietà merceologica che pure dovrebbe guidare il rilascio delle licenze. L’odore del kebab domina il reticolo di strade più vicine all’ormai intasatissima tangente settentrionale. E’ questa la zona, caratterizzata da strade con i nomi di città (via Trento, Trieste, Fiume....) dove vecchi palazzi sono stati gradualmente colonizzati da inquilini di tutte le etnie. Non più lenzuola e gerani ai balconi, soltanto lunghe e pesanti tende appoggiate sulle ringhiere proteggono la privacy di chi ci abita. Scomparso anche il profumo del ragù che ancora invade a tarda mattina molte strade della città. Un senso di spaesamento perenne ha preso il posto di quell’immagine di efficienza e che nasceva da negozi griffati e strade curate che, si stenta a crederlo, prevalevano fino a pochi anni fa nel quartiere.

A raccontare, almeno in parte, ciò che percepisce la gente, quel manifesto a lutto sulla morte di viale XXIV Maggio affisso da commercianti e residenti, un canto del cigno per il centro città che muore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

 
San Severo, sfregiò addettomarket dopo rapina: preso

San Severo, sfregiò addetto
market dopo rapina: preso

 
pedofilia

Abusi su 9 minori, ex sacerdote condannato a 18 anni

 
Sta meglio la donna ferita dal petardo durante festa patronale

Sta meglio la donna ferita dal petardo durante festa patronale

 
Morto operaio rimasto ferito in esplosione fabbrica fuochi

Morto operaio rimasto ferito in esplosione fabbrica fuochi

 
Vicesindaca di San Giovanni Rotondoai fornelli con il grembiule del Duce

Vicesindaca di San Giovanni Rotondo
ai fornelli con il grembiule del Duce

 
M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Vicesindaca in cucinacon grembiule di Mussolini«Si dimetta». «Una goliardata»

Vicesindaca in cucina con grembiule di Mussolini. «Si dimetta». «Una goliardata»

 

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

 
Italia TV
Mattarella: impegno contro mafie sia costante

Mattarella: impegno contro mafie sia costante

 
Economia TV
EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Buon compleanno "Belfast Boy"

Buon compleanno "Belfast Boy"

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta