Cerca

Giovedì 24 Agosto 2017 | 10:46

ricerca

Cervelli in fuga
censimento in Capitanata

giovani all'estero cervelli in fuga

FOGGIA - Una mappa dei «Cervelli in fuga», non soltanto quelli con diploma o laurea che decidono di emigrare dalla Capitanata, ma anche tutte le energie giovani che rimangono sul territorio e non riescono ad essere valorizzate. E’ la vera e propria impresa che intendono realizzare ai Laboratori Urbani «Artefacendo». La loro «Call for mapping» diventerà una prima rete di collegamento fra tutti i «cervelli», che nascerà e si amplierà anche grazie ad una campagna di raccolta fondi on line (crowdfunding).
Il progetto, appena partito sul sito «capitanatachiama.it», tiene conto della continua emorragia di giovani laureati verso il Settentrione e altri Paesi, una realtà fotografata dagli ultimi studi dello Svimez e della Fondazione Migrantes. Foggia e la sua provincia vedono iscritti nell’Anagrafe degli italiani all’estero oltre 67 mila persone, con una netta prevalenza di giovani tra i 18 e i 34 anni e di giovani adulti, tra i 35 ed i 49 anni.
Il progetto di Artefacendo (uno dei Laboratori Urbani finanziati da Bollenti Spiriti della Regione, gestito da un gruppo di associazioni locali attive sul territorio nel campo della cultura, dell’arte, della comunicazione) punta all’analisi e al recupero di quel «capitale umano» che il territorio sta perdendo.

Due gli step dell’intervento: il primo è, come detto, la call for mapping online, un’indagine su internet che durerà fino a settembre 2017: i "cervelli in fuga" foggiani nel mondo saranno invitati a rispondere ad un questionario sui motivi della loro scelta. Il questionario sarà girato anche ai "cervelli in pausa" sul territorio. Il secondo step prevede la creazione di un network fra “cervelli”, con l’organizzazione di incontri e workshop dedicati a start-up e cultura d'impresa. La raccolta fondi sarà supportata anche da cene (le «Contadinner» dell’hub rurale foggiana di Vazapp) e dal Teatro dei Limoni di Foggia. Chi aderirà riceverà in cambio libri sul Sud e musica prodotta in Capitanata. I donatori potranno anche conoscere il Gargano e le attività dei Laboratori Urbani Artefacendo, o conoscere lo staff della scuola "Innov@tiva" per un workshop a domicilio su cultura digitale e d'impresa. Fra gli artefici di Artefacendo, Gianni Augello, giornalista dell’agenzia di stampa Redattore sociale, la prima in Italia specializzata su tematiche di welfare; al suo attivo la collaborazione con radio e diverse testate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione