Cerca

Arrestato dalla Polizia

Pestò titolare autoparco per il pizzo: preso latitante

Francesco Pesante era ricercato da oltre un mese: accusato di tentato omicidio, estorsione e porto d'armi

polizia

La polizia ha arrestato a Foggia il latitante Francesco Pesante, di 28 anni, ritenuto «un soggetto di indubbio spessore criminale facente capo alla batteria criminale foggiana dei Sinesi-Francavilla». L’uomo era irreperibile dal 7 ottobre scorso, quando riuscì a sfuggire all’arresto per i reati di tentativo di omicidio, tentata estorsione e porto illegale di armi comuni da sparo.
I fatti contestati a Pesante, in concorso con altre persone già arrestate, risalgono al settembre scorso e riguardano il brutale pestaggio a scopo estorsivo subito dal titolare di un autoparco alla presenza della moglie e dei figli minorenni. All’uomo fu anche ucciso il cane da guardia dell’autoparco.
All’arresto di Pesante i poliziotti sono giunti attraverso una serie di attività tecniche avviate nei confronti di familiari e criminali vicini all’uomo. Pesante è stato rintracciato in un appartamento di Foggia dove si trovavano alcuni suoi parenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400