Giovedì 21 Giugno 2018 | 08:29

produttori in piazza

«Con il grano estero
è allarme micotossine»

Grano duro, mancano i silos per fare nuovi investimenti

di MASSIMO LEVANTACI 

FOGGIA - Gli agricoltori di “Grano salus” sono tornati ieri a fare la voce grossa con la commissione prezzi della Camera di commercio, dopo i volantini e l’appello alla «trasparenza dei prezzi» nell’ultimo evento di Assocamere estero sulla dieta mediterranea di venerdì scorso. Volevano verificare se l’accordo stretto la settimana scorsa da Divella con Coldiretti e il consorzio agrario del Centro-Sud fosse già stato recepito dal mercato. Risposta negativa, la commissione prezzi ha registrato solo uno striminzito aumento «fisiologico» di 1 euro al quintale del prezzo che così risale a 23 euro. Ma del contratto di filiera fra il pastificio di Rutigliano e i produttori del Foggiano e Bat - per l’acquisto di 4 mila tonnellate di grano duro con proteine 14 - neanche l’ombra. «Un accordo spot - l’ha bollato così Saverio De Bonis, portavoce del movimento - una finta solo per mettersi con le spalle al sicuro: 4 mila tonnellate si lavorano in quattro giorni, e per gli altri 361 che si fa, si torna all’antico? Se un contratto del genere lo estendessero a tutto l’anno diventeremmo i primi alleati di Divella e della Coldiretti». A stretto giro ieri pomeriggio Coldiretti Puglia ha così replicato alle preoccupazioni di “Grano salus”: «Nell’accordo si parla solo di una prima partita - risponde il direttore Angelo Corsetti - ovvero di un pezzetto di intesa che garantisca il reddito agli agricoltori per fare il grano in un certo modo. Sarà in vigore dalla campagna agricola 2016-17, mi domando piuttosto perchè gli agricoltori, che contestano il nostro accordo, non si rallegrino per l’etichettatura obbligatoria anche per la pasta che stiamo portando a casa grazie alle proteste di Coldiretti davanti al porto di Bari sin dal febbraio scorso. Divella ha preso coscienza della questione “grani esteri” proprio a seguito delle proteste di Coldiretti».

Gli agricoltori di “Grano salus” (un migliaio di associati tra Puglia, Molise, Basilicata e Campania, consumatori “simpatizzanti” un po’ in tutte le regioni) formano un movimento piuttosto radicale, che va oltre le battaglie di Coldiretti; professano, per dire, il consumo della pasta integrale «più genuina di quella tradizionale». E sono contrari all’esasperazione dell’alto tasso di proteine richiesto dai pastai, sollevano un problema «etico e tossicologico» sui grani attualmente in commercio in arrivo dall’estero. Sono seriamente preoccupati dell’incidenza della chimica, temono il dilagare delle micotossine sulle partite di grano importato, denunciano l’uso spregiudicato del glifosate, un potenziale cancerogeno, con il quale verrebbe irrorato il grano canadese prima di essere raccolto «vietatissimo in Italia dal 22 agosto, eppure di pasta così se ne continua a fare». «Grano che oggi costa al mercato 33 euro il quintale, mentre il nostro a malapena ce lo pagano a 20 perchè tre euro se ne vanno per il costo del trasporto. Siamo distanti di 13 euro dal mercato internazionale - dice De Bonis - qualcuno ci dovrà spiegare cosa sta succedendo e per quale motivo dobbiamo essere sempre incudine». Ieri mattina una cinquantina di produttori erano davanti alla sede della Camera di commercio, con loro anche il parlamentare dei Cinquestelle Giuseppe L’Abbate che ha seguito la delegazione di Grano salus nel breve incontro che c’è stato con il dirigente della Camera di commercio, Michele Villani che presiede la commissione prezzi. «Vogliamo che la Cun (commissione unica nazionale: ndr) sul grano duro venga costituita a Foggia - dice l’on. L’Abbate - è questa la sua sede naturale, ormai i tempi stringono perchè il mercato del grano venga regolato da criteri di trasparenza ed equità». L’ipotesi che si fa largo a proposito della nascita di due Cun - a Foggia per il duro, la seconda a Bologna per il grano tenero - «è uno schema condivisibile - dice L’Abbate - purchè non si perda di vista il ruolo della Capitanata quale sede naturale di un organismo che dovrà attribuire una quotazione al grano e individuare una tendenza di mercato attendibile e razionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Distrutta auto dirigente Comune a pochi metri dal municipio

Distrutta auto di dirigente del Comune di Monte Sant'Angelo

 
nidi per grillai alla Zecca di Foggia

Nidi per falchi grillai alla Zecca dello Stato a Foggia

 
Il Wwf: «Quei lavori vanno fermati»

Il Wwf: «Quei lavori
vanno fermati»

 
Vieste, uomo ucciso e un ferito a colpi di arma da fuoco

Uomo ucciso e un ferito a colpi di arma da fuoco a Vieste. Controlli stub

 
L’Ospedale cancella via Pinto Dattoli: «A luglio si comincia»

L’Ospedale cancella via Pinto
Dattoli: «A luglio si comincia»

 
Branco picchia e rapina due giovani foggiani nel centro Roma

Branco picchia e rapina due giovani foggiani nel centro Roma

 
Emiliano taglia il nastro a foggia per nuovi alloggi popolari

A Foggia consegnati 31 nuovi alloggi popolari

 
Tenta di uccidere ventenne: arrestato un coetaneo

Tenta di uccidere ventenne: arrestato un coetaneo

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Mondo TV
'Ridurre arrivi e movimenti dei migranti in Ue'

'Ridurre arrivi e movimenti dei migranti in Ue'

 
Calcio TV
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Spettacolo TV
Cinema, tra umano e divino

Cinema, tra umano e divino

 
Italia TV
La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi