Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 14:21

Trasferito dall'ospedale

Racket dei parcheggi
boss Sinesi torna in cella

L'uomo era rimasto ferito in un agguato un mese fa

Il boss Roberto Sinesi è di nuovo rinchiuso in carcere, dove domenica compirà 54 anni. Il capo-mafia foggiano - nome storico della «Società» che dal ‘93 ad oggi ha trascorso quasi 20 anni dietro le sbarre - mercoledì pomeriggio è stato trasferito nella casa circondariale di Foggia dall’ospedale «Don Uva» di via Lucera dov’era piantonato dalla polizia penitenziaria; e dove ha finito la terapia riabilitativa in seguito ai postumi di una ferita d’arma da fuoco al petto per l’agguato subìto il 6 settembre al rione Candelaro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione