Cerca

solidarietà

Il dono dei Cinquestelle
in Pediatria a Foggia

Una sala cinema per i piccoli ricoverati

Il dono dei Cinquestelle  in Pediatria a Foggia

di Massimo Levantaci

FOGGIA - Alle donazioni il reparto di Pediatria degli ospedali riuniti è abituato: appena due giorni fa l’associazione Bikers for life, con i proventi delle manifestazioni promosse in giro per la Puglia, aveva acquistato una moderna cucina componibile, un microscopio e altre attrezzature a beneficio dei piccoli ricoverati affinchè il soggiorno ospedaliero sia il più possibile a misura di famiglia. Ma la donazione di un partito politico, o di un movimento che dir si voglia, non si era mai vista in corsia per la sorpresa dei camici bianchi presenti ieri alla informale cerimomia tra un misto di compiacimento e di sorpresa.

Ebbene da ieri grazie ai “grillini” foggiani del movimento Cinquestelle la Pediatria viene dotata di una moderna sala cinema, comprensiva di sedie per i più piccini e del materiale necessario (essenzialmente dvd) per assistere a spettacoli di intrattenimento ed a film che i ragazzi ricoverati nella struttura avranno modo di apprezzare. L’acquisto è stato reso possibile in virtù dei 26 mila euro accantonati in appena sei mesi di consiliatura dalla consigliera regionale foggiana Rosa Barone, esempio di “buona politica” che il movimento di Beppe Grillo intende offrire ai cittadini a titolo dimostrativo di come si possa esercitare il mandato popolare una volta eletti. Anche risparmiando soldi pubblici, se necessario. «Io con 3 mila euro al mese riesco a vivere più che dignitosamente - ha detto ieri Rosa Barone conversando con la Gazzetta - il resto lo diamo in beneficenza. Queste somme accantonate sono soltanto una parte di quello che riusciremo a fare a dicembre, quando metteremo a disposizione dei cittadini altre erogazioni di questo tipo». Le sale cinema di Pediatria nei tre nosocomi foggiani (Riuniti, Cerignola e San Severo) sono costate 13 mila euro, in totale i grillini in Puglia hanno raccolto 217 mila euro in appena 12 mesi di mandato.

In provincia di Foggia l’unica «contribuente» al momento è la sola Rosa Barone, unica grillina espressione dell’elettorato foggiano, intervenuta ieri con gli attivisti del Movimento Fabrizio Baia, Michele Tommasulo, Maria Cassitti, Marcello Menga, Grazia Manna, Nino d'Andrea, Franco Cuttano. «Per la donazione di dicembre - ha preannunciato ieri Barone - aspettiamo indicazioni dai cittadini sul nostro sito (www.pugliacinquestelle.it). Qualche proposta già l’abbiamo avuta, avevamo pensato anche all’acquisto di giostrine per i bambini disabili. Ma la discussione è aperta, abbiamo notato che la gente partecipa con entusiasmo a questi inviti perchè si rende finalmente coinvolta in un progetto». Alla consegna della sala cinema c’era il direttore di Pediatria, Antonio Longo, i medici della struttura, ma non la direzione generale dell’Azienda ospedaliera. «Nessuna presa di distanze - ha risposto così il dg Antonio Pedota alla Gazzetta - semplicemente non siamo stati avvisati per tempo, tant’è vero che io oggi (ieri: ndr) non sono a Foggia. Apprezziamo comunque il dono dei Cinquestelle, un gesto encomiabile». Tre le donazioni, come accennato, degli attivisti del movimento di Grillo: la prima sala cinema era stata inaugurata lunedì scorso al Tatarella di Cerignola, per la terza sala appuntamento il 19 ottobre (ore 10.30) all’ospedale Masselli Mascia di San Severo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400