Cerca

Venerdì 27 Aprile 2018 | 01:17

Le indagini nel Foggiano

Omicidio Vescera, torna
la guerra tra clan

Non si esclude l'avvertimento al cognato della vittima, il boss Raduano della mala garganica

omicidio vescera

VIESTE - Si battono tutte le piste per risalire al movente che ha portato all’assassinio di Gianpiero Vescera, 27 anni, viestano, ucciso con 4 colpi d’arma da fuoco a nuca e schiena (da capire se di pistola o fucile) nella tarda serata di venerdì, e il cui cadavere è stato ritrovato ieri mattina alla periferia del centro garganico. Lo scooter rimvenuto nel tratturo a 300 metri dal cadavere e i colpi alle spalle fanno pensare ad un tranello in cui è caduto il giovane, già noto alle forze dell’ordine. Omicidio di mala, l’ottavo dell’anno in Capitanata, quello di Vescera: da capire se possa essere collegato a due omicidi e un agguato avvenuti a Vieste nei primi mesi del 2015. Vescera, da poco diventato papà di una bambina, era il cognato di Marco Raduano, 33 anni, attualmente detenuto, considerato un emergente della criminalità garganica, dopo essere stato ritenuto sino a 20 mesi uno dei fedelissimi del boss Angelo Notarangelo, l’allevatore soprannominato «Cintaridd’» ucciso a 38 anni il 26 gennaio del 2015 in un agguato di mafia alle porte di Vieste, i cui mandanti ed esecutori non sono stati individuati.

Nel passato di Vescera ci sono arresti e condanna per una piantagione di marijuana scoperta nell’agosto 2010 a Vieste; il coinvolgimento marginale con successiva assoluzione dall’accusa di ricettazione di un carrello nell’inchiesta «Medioevo» dell’aprile 2011 di Dda e carabinieri, con 7 arresti contro il racket della guardiania; l’arresto il 18 agosto 2015, con scarcerazione il successivo 9 settembre per insufficienza d’indizi, dall’accusa di aver partecipato ad un assalto a Termoli nel giugno precedente ad un furgone carico di sigarette per un valore di 200mila euro: inchieste queste tre nelle quali era coinvolto anche il cognato Raduano.

Il cadavere di Vescera è stato scoperto alle 7 di sabato mattina in un uliveto che si affaccia sulla litoranea per Peschici: un operaio recatosi in un fondo per lavori, ha notato nell’appezzamento attiguo il cadavere e dato l’allarme. La «scientifica» non ha rinvenuto sul luogo bossoli, ogive e/o cartucce e il medico legale che ha esaminato il cadavere ha parlato di almeno 4 colpi d’arma da fuoco a nuca, schiena e scapola, riservandosi in sede di autopsia di chiarire sia siano pistolettate e/o fucilate: l’omicidio è avvenuto nella tarda serata di venerdì. I carabinieri e il pm hanno interrogato familiari e amici del giovane viestano per ricostruirne i movimenti nella giornata di venerdì; non sarebbero stati effettuati «stub» su sospettati per cercare residui di polvere da sparo su mani, volto e indumenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Massacrato a coltellatedopo lite: domani autopsia

Massacrato a coltellate
dopo lite: domani autopsia

 
Disordini Foggia PescaraDaspo di 3 e 5 ani per 3 tifosi

Disordini prima di Foggia-Pescara Daspo di 3 e 5 anni per 3 tifosi

 
Guerra tra clan nel Foggianoucciso un 25enne a Vieste

Vieste, guerra tra clan: ucciso
25enne a raffiche di mitra
Secondo morto in 20 giorni

 
Terremoto Molise, scossa avvertita anche nel Foggiano

Terremoto Molise, scossa
avvertita anche nel Foggiano

 
Lo scempio dell’ex sede Inam palazzo abbandonato ai vandali

Lo scempio dell’ex sede Inam
palazzo abbandonato ai vandali

 
Foggia, sospetti su start upAteneo fa marcia indietro

Foggia, sospetti su start up
Ateneo fa marcia indietro

 
Inseguimento da film, cadeda tir rubato: preso ucraino

Inseguimento da film, cade
da tir rubato: preso ucraino

 
Sasso da cavalcavia in azione banda di 8 ragazzi a Cerignola

Sasso da cavalcavia in azione
banda di 8 ragazzi a Cerignola

 

MEDIAGALLERY

Scritte No Tap sul muro della chiesa identificati e denunciati due anarchici

Denunciati due anarchici per le scritte No Tap sul muro della chiesa Video

 
CANALE REALE VIDEO

Centro ricerca sul plasma nell'ex ospedale psichiatrico di «Villa Romatizza»

 
Presa la coppia della spaccatenel Leccese: lei si travestiva da uomo

Presa la coppia della spaccate nel Leccese: lei si travestiva da uomo

 
Joseph Ratzinger,Papa Benedetto XVI, a Bari

Il saluto di Papa Benedetto XVI per il Congresso eucaristico a Bari

 
Giovanni Paolo II, Papa Wojtyla, a Bitonto

Giovanni Paolo II a Bari e Bitonto: parla agli agricoltori

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Ambiente, record di microplastiche nel mare Artico

Ambiente, record di microplastiche nel mare Artico

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Begamo: e' nato Pancio, il rinoceronte bianco

Begamo: e' nato Pancio, il rinoceronte bianco

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

 
Spettacolo TV
La bugia in commedia

La bugia in commedia

 
Economia TV
Facebook chiude trimestre sopra le previsioni

Facebook chiude trimestre sopra le previsioni