Cerca

Il fatto non costituisce reato

Usura, assolti sei funzionari
della Credem di Foggia

Usura, assolti sei funzionari  della Credem di  Foggia

FOGGIA - La prima sezione penale del Tribunale di Foggia ha assolto «perché il fatto non costituisce reato» sei funzionari e il direttore della filiale di Celenza Valfortore (Foggia) della Banca Credem accusati di usura per aver applicato tassi sopra soglia nei confronti di due imprenditori. I fatti risalgono agli anni 2001-2009. Lo rendono noto l’avvocato delle parti civili, Luigi Iosa e l’associazione 'Sos utentì secondo i quali l’istituto di credito avrebbe "usurato le vittime senza esserne consapevole». I due imprenditori «chiederanno i danni alla banca perché l'assoluzione per mancanza di dolo - aggiungono - spiana comunque la strada al risarcimento del danno usurario subito».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400