Cerca

Cadavere recuperato ieri

Uomo trovato morto nel fiume Trigno
è un barese residente a Cerignola

Da qualche tempo era ospite, senza obbligo di dimora, in una struttura riabilitativa a Montenero di Bisaccia (Campobasso) da dove si sarebbe allontanato volontariamente da alcuni giorni

Uomo trovato morto nel fiume Trigno è un barese residente a Cerignola

VASTO (CHIETI) - È stato riconosciuto dai famigliari questa mattina all’obitorio di Vasto il cadavere recuperato ieri sera sul greto del fiume Trigno dai vigili del fuoco e dai carabinieri. Si tratta di un 44enne, C.D. residente a San Severo (Foggia), ma nativo di Bari da qualche tempo ospite, senza obbligo di dimora, in una struttura riabilitativa a Montenero di Bisaccia (Campobasso) da dove si sarebbe allontanato volontariamente da alcuni giorni. Assenza che non avrebbe destato motivo di allarme, da qui la mancata segnalazione di scomparsa.

I carabinieri della Compagnia di Vasto, coordinati dal maggiore Giancarlo Vitiello, hanno dovuto incrociare una serie di dati con i colleghi delle Compagnie di San Severo e Termoli (Campobasso) per risalire all’uomo, in quanto la sua permanenza in acqua aveva ridotto il documento di riconoscimento in brandelli. Ora spetterà all’autopsia, predisposta dal sostituto procuratore Gabriella De Lucia, chiarire le cause del decesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400