Cerca

Arrestato fratello dell'uomo ucciso a Cerignola Meditava vendetta

Arrestato fratello dell'uomo ucciso a Cerignola Meditava vendetta
CERIGNOLA (FOGGIA) - Aveva intenzione, molto probabilmente, di vendicare l’uccisione del fratello, Luigi Mazzilli, di 46 anni, avvenuta ad opera di due sicari il 4 novembre scorso all’interno di una sala giochi nel centro storico di Cerignola. Ieri Pasquale Mazzilli, 42 anni, fratello di Luigi, è stato arrestato perchè trovato in possesso di una pistola e un coltello a serramanico. Gli agenti del locale commissariato hanno così evitato che potesse mettere in atto il suo presunto piano criminoso.

I poliziotti, che avevano deciso di tenerlo d’occhio, hanno controllato Mazzilli non appena è entrato in auto, e l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola Browning cal.7.65 con il colpo in canna e altre sei cartucce nel caricatore. Al momento dell’arresto, Mazzilli ha riferito informalmente che era armato solo per proteggersi, lasciando intendere di ritenersi in pericolo dopo l’eliminazione del fratello. Mazzilli è ora rinchiuso nella Casa circondariale di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400