Cerca

Investì con l'auto una rumena identificato a Foggia il «pirata»

Investì con l'auto una rumena identificato a Foggia il «pirata»
FOGGIA – E' stato identificato e denunciato per omicidio colposo un foggiano di 32 anni, del quale i carabinieri non hanno diffuso il nome, accusato di aver investito con la sua auto lo scorso 31 ottobre una giovane romena e di essersi allontanato senza soccorrerla. Doinita Viorica Liunita, di 25 anni, morì il giorno dopo in ospedale. L'investimento – del quale si è appreso solo oggi – avvenne la sera di Halloween sulla circonvallazione di Foggia, in una zona abitualmente frequentata da prostitute.

Temendo che la sua Citroen C3 venisse riconosciuta per alcune parti di carrozzeria rimaste sul posto, l’automobilista 'piratà ha anche simulato il furto della vettura.

Il giorno dopo l’incidente l’utilitaria è stata ritrovata in via Forcella con la parte anteriore destra danneggiata e tracce di sangue sul montante del parabrezza. Accompagnato in caserma, il proprietario ha confessato di essere il responsabile dell’investimento e di non essersi fermato a soccorrere la donna perchè in stato di choc.

La giovane romena, soccorsa dal 118 e ricoverata nella Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo, morì il giorno successivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400