Cerca

Agguato sulla Foggia-Troia grave un pregiudicato

Agguato sulla Foggia-Troia grave un pregiudicato
FOGGIA – E' ricoverato in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita, Vito Bruno Lanza, il pregiudicato di 62 anni, considerato il luogotenente di Rocco Moretti, uno dei capi storici della mafia foggiana, ferito in un agguato mentre viaggiava da solo a bordo di una Citycar, sulla statale 672 che conduce da Foggia a Troia.

I medici degli Ospedali Riuniti di Foggia stanno sottoponendo Lanza ad un intervento chirurgico per estrarre i proiettili. Secondo quanto appurato dagli agenti della Squadra Mobile, sarebbero almeno sette i colpi di pistola sparati contro la vittima, tre dei quali hanno raggiunto Lanza al torace e uno   di striscio al collo. I colpi d’arma da fuoco sarebbero stati sparati da persone a bordo di una Volkswagen.

Dopo i primi colpi, Lanza, soprannominato 'u lepr', è uscito dall’auto ed è fuggito nei campi, mentre gli sparatori si allontanavano. E' stato un passante a notare il ferito dando l’allarme al '118' e alla polizia. Poco dopo, a pochi chilometri di distanza dal luogo dell’agguato, gli agenti della Mobile hanno trovato la Volkswagen, presumibilmente utilizzata dai killer, completamente bruciata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400