Cerca

San Severo, canale pericoloso i ragazzi sono a rischio

di ANGELO CIAVARELLA
San Severo, canale pericoloso i ragazzi sono a rischio
di ANGELO CIAVARELLA

SAN SEVERO - « Delimitare in modo visibile a tutti, automobilisti e pedoni, i bordi del canale in cui scorre la fogna che costeggia via vecchia Foggia e avviare la manutenzione ordinaria di quel fossato». È la richiesta indirizzata all’amministrazione comunale dai residenti di via vecchia Foggia che lamentano da tempo la scarsa sicurezza e la pericolosità del tratto di strada che costeggia il canale fognario. Il timore dei residenti è che con il passare del tempo l’argine del canale si sgretoli completamente inglobando anche parte della carreggiata.
Ecco, quindi la necessità di avviare rapidamente i lavori manutenzione ordinaria di quel canale. «Dopo le piogge torrenziali dello scorso 2 settembre» spiegano alcuni residenti «abbiamo visto che il canale si allarga sempre più. Una situazione pericolosa, estramamente pericoloso, soprattutto per i ragazzi che di pomeriggio si trattengono in quest’area».

Secondo gli abitanti del quartiere periferico che costeggia la parte sud dell’ex liceo classico Tondi, sarebbe opportuno effettuare i necessari lavori di ripristino della struttura in muratura del canale, oltre che pulire il fossato da tutti gli arbusti ed i residui da demolizioni edilizie che ne hanno ridotto notevolmente la portata. Secondo i residenti dell’area, che più volte hanno sollecitato gli uffici preposti, la bonifica di quell'area concorrerebbe da un lato a mettere in sicurezza l’area dall’altro permetterebbe un maggiore deflusso delle acque reflue evitando gli allagamenti della zona.

«Quando si verificano eventi di forte pioggia» continuano i residenti «l’acqua ci rende prigionieri poiché non defluendo correttamente tutto il rione si allaga costringendo gli automobilisti a rimanere prigionieri nelle proprie autovetture. In eventi eccezionali di piogge alluvionali solo il caso ha evitato che le autovetture fossero addirittura trascinate all’inter no del canale con grave danno per l’incolumità pubblica».
Gli arbusti e i detriti all’interno del fossato infatti riducono notevolmente la capacità di deflusso delle acque reflue che provengono da Torremaggiore e da San Severo e che proprio in questa zona si raccolgono prima di defluire nel canale fognario. «L'acqua all’interno del fossato» concludono i residenti «raggiunge diversi metri di altezza, circostanza produce l’erosione le pareti circostanti e l’asfalto. È ora che le autorità competenti intervengano e mettano in sicurezza la zona prima che si verifichino incidenti o si occluda completamente il canale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400