Cerca

San Severo, ammazzato dopo lite per casa popolare

San Severo, ammazzato dopo lite per casa popolare
SAN SEVERO - Sarebbe stato ucciso perchè era intervenuto in difesa di un amico durante una lite per l’occupazione di una casa popolare in un condominio di San Severo il 45enne Giuseppe Bonaventura, raggiunto da un colpo di pistola ieri pomeriggio. L’uomo aveva precedenti penali per mafia. Il presunto responsabile sarebbe stato individuato ma non ancora rintracciato dai carabinieri che indagano sulla vicenda.

Bonaventura sarebbe stato ucciso perchè stava prendendo le difese di un suo amico che pretendeva di occupare una casa popolare assegnata ad un’altra persona. Secondo quanto accertato dai militari, Bonaventura avrebbe sferrato un paio di pugni contro la persona con la quale era in corso la discussione e questi avrebbe sparato con una pistola cal. 9 corto colpendolo al torace e di striscio ad una spalla, e fuggendo subito dopo. La vittima è morta subito dopo l’arrivo in ospedale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400