Cerca

Appalti: tangenti per il nuovo tribunale Foggia, 2 condanne

Appalti: tangenti per il nuovo tribunale Foggia, 2 condanne
FOGGIA – Il gup del Tribunale di Foggia ha condannato a cinque anni e quattro mesi di reclusione l?ex dirigente comunale foggiano ai Lavori pubblici Fernando Biagini, di 53 anni e a cinque anni di reclusione l?ex consigliere comunale indipendente Massimo Laccetti, di 44, accusati di aver incassato una tangente da 80 mila euro dall?imprenditore edile Zammarano per la costruzione dei nuovi locali del Tribunale di Foggia in piazza Padre Pio.

Ad un anno di reclusione, pena sospesa, è stato condannato Adriano Bruno, 47 anni, che ha fatto da intermediario nella trattativa tra i due imputati e Zammarano. Bruno è stato condannato per favoreggiamento reale.

 "Si tratta di una sentenza molto importante - ha dichiarato il pm del processo, Antonio Laronga - ed io mi ritengo molto soddisfatto perchè il giudice ha riconosciuto il reato di concussione, da noi contestato a Biagini e Laccetti, anche perchè la concussione è un reato molto difficile da dimostrare".

Le richieste del pm erano state di 6 anni e 8 mesi per Biagini e Laccetti e di 2 anni e 8 mesi per Bruno, per il quale Laronga prefigurava un reato di concorso in concussione. I tre imputati furono arrestati nell?aprile del 2014.
Secondo la Procura Biagini, nella veste di dirigente comunale, avrebbe costretto Zammarano a versare una tangente di 80mila euro per la costruzione dell?immobile di piazza Padre Pio destinata ad uffici giudiziari.

Biagini e Laccetti furono in seguito raggiunti da un'altra ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per un'altra concussione ai danni di altri tre imprenditori del luogo, ai quali avrebbero chiesto delle somme di denaro in cambio della concessione, a vario titolo, dei lavori nelle scuole San Pio XII, Bovio e Vittorino da Feltre, nell’area mercatale di via Miranda e relativi alla richiesta di una pratica d’accelerazione delle opere di bonifica all’interno dell’area cimiteriale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400