Cerca

Foggia, scippano 90enne Bloccate tre zingare la vittima va in ospedale

Foggia, scippano 90enne Bloccate tre zingare la vittima va in ospedale
Un novantenne è stato aggredito e rapinato di 3mila euro, prelevati poco prima in una banca di piazza Giordano, da tre donne poi bloccate da vigili urbani e carabinieri con il recupero della refurtiva. La vittima è un anziano foggiano che nell’aggressione è caduto, rimanendo ferito alla testa in maniera non grave: ad aggredirlo tre donne di etnia rom ieri mattina poco dopo le 11 in piazza Giordano all’altezza dell’incrocio con via Matteotti, di fronte alla chiesa di «Gesù e Maria». Una pattuglia di vigili urbani che era nella zona, attirata dalle richieste di aiuto della vittima e dalle grida dei passanti ha inseguito le tre sospettate, bloccandole in via Ingino a poche decine di metri dal luogo dello scippo-rapina: recuperata la somma rapinata, secondo quanto riferiscono fonti della polizia municipale: pare che i soldi fossero avvolti in una coperta.

Le tre sospettate - si tratterebbe di due minorenni e di una maggiorenne - sono state prese in consegna dai carabinieri del nucleo operatrivo e radiomobile intervenuti sul posto, dopo l’allarme giunto alla sala operativa. Si procede per i reati di rapina e lesioni, considerato che quello che verosimilmente doveva essere uno scippo si è trasformato in un’aggressione con tanto d conseguenze fisiche per la vittima, finita in pronto soccorso: e non è la prima volta che succede in città con le vittime di scippatori che restano ferite, come del resto raccontano le cronache anche recenti.

Il novantenne foggiano ieri mattina si è recato in banca in centro per prelevare il contante. Quindi ha percorso un centinaio di metri in direzione della chiesa «Gesù e Maria» pare per raggiungere l’auto parcheggiata nelle vicinanze. All’altezza dell’incrocio tra piazza Giordano e via Matteotti le tre donne sono entrate in azione, aggredendo il passante e rapinandogli il denaro contante, per poi fuggire a piedi e cercare di dileguarsi nel dedalo di stradine della zona: nello strattone l’uomo è caduto, rimanendo ferito alla testa, tant’è che sul posto è intervenuta anche una ambulanza del «118» per prestargli le prime cure e trasportarlo in pronto soccorso dove la ferita gli è stata medicata con alcuni punti di sutura. Scene concitate svoltesi sotto gli occhi di numerosi passanti che hanno allertato vigili urbani e carabinieri: nel giro di pochi minuti le tre presunte responsabili della rapina sono state rintracciate e bloccate.

Si visioneranno i filmati registrati dalle telecamere sia della centrale piazza sia dell’istituto di credito dove la vittima aveva prelevato il contante, per verificare se l’uomo sia stato pedinato in banca e seguito sino al momento di decidere di entrare in azione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400