Cerca

Foggia, rissa tra migranti un ferito e un arrestato

Foggia, rissa tra migranti un ferito e un arrestato
FOGGIA - Un ferito e un arresto: è il bilancio di una rissa tra due cittadini marocchini avvenuta a Zapponeta, in provincia di Foggia, in un’azienda agricola sulla via del Mare. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno trovato, oltre a vari lavoratori stagionali migranti e a un italiano, un cittadino marocchino ferito e sanguinante che aveva trovato rifugio a bordo di un autocarro parcheggiato nelle vicinanze. L'uomo aveva una vistosa ferita da taglio ancora sanguinante sull’addome, all’altezza del bacino.

A provocare la grave lesione, con un coltello a serramanico, sarebbe stato un suo connazionale, il 39enne El Moloud Outaleb. La ferita è stata giudicata guaribile in 25 giorni. L’uomo è stato ricoverato all’ospedale civile di Manfredonia.

L'arrivo dei carabinieri, che hanno trovato l’arma nascosta tra le piante, ha scongiurato il peggio. Outaleb è stato arrestato per minaccia grave, lesioni personali dolose aggravate e porto abusivo di armi e sottoposto agli arresti domiciliari. Quindi è stato processato e condannato a otto mesi di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400