Cerca

Carabinieri «ostetrici» fanno nascere bimbo a Vieste

Carabinieri «ostetrici» fanno nascere bimbo a Vieste
VIESTE (FOGGIA) – Due carabinieri hanno aiutato a partorire in casa una giovane donna al settimo mese di gravidanza. Mamma e bimbo stanno bene e sono ricoverati nell’ospedale 'Casa Sollievo della Sofferenza' di San Giovanni Rotondo (Foggia).
I fatti risalgono alla notte di ferragosto e si sono verificati a Vieste.

Mentre erano di pattuglia, i militari sono stati avvicinati da un giovane in preda al panico il quale ha raccontato che la moglie, al settimo mese di gravidanza, stava per partorire e che rischiava di perdere il bambino. I militari hanno subito raggiunto l’abitazione della coppia e hanno constatato che la donna aveva insistenti perdite di sangue, quindi hanno chiamato il 118.

Prima dell’arrivo dell’ambulanza, i carabinieri hanno soccorso la gestante, tamponato le perdite con alcuni asciugamani e l’hanno assistita durante le fasi del parto, che si è concluso con la nascita di un maschietto. Subito dopo è arrivato sul posto personale del 118 che ha condotto mamma e figlio in ospedale dove i sanitari hanno accertato il buono stato di salute di entrambi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400