Cerca

La «bibliobeach» di Mattinata diventa iniziativa regionale

La «bibliobeach» di Mattinata diventa iniziativa regionale
di FRANCESCO TROTTA

MATTINATA - «Assumo l’impe - gno di dare - a partire dalla prossima stagione estiva - una dimensione non più locale ma regionale a questa iniziativa culturale, estendendola a tutta le spiagge della Puglia. Sarà però opportuno vederci molto tempo prima, per esempio intorno al mese di gennaio, per programmare ed organizzare il tutto... ».
Il caldo è a tratti insopportabile e la camicia … ne “risente” (è infatti chiazzata di sudore in più parti), ma l’assessore regionale al bilancio Raffaele Piemontese ha voluto comunque esserci al lido dei Pini a Mattinata per una visita al Bibliobeach. Accolto dal sindaco Michele Prencipe («Iniziative culturali simili ben vengano, sempre») e dal suo vice Angelo Perna («La cultura anche d’estate non dovrebbe mai andare in vacanza»), Piemontese, tra bagnanti in costume ed autorità del posto, ha portato i saluti del presidente Emiliano, «Che mi ha delegato a venire qui oggi», e sottolineato che «indurre i giovani alla lettura per distoglierli da telefonini e tablet mi sembra una operazione altamente meritoria».

Di fronte a lui la vicaria dell'Istituto scolastico Anna Stellacci, il dirigente scolastico Francesco Pastore, la referente del progetto Fabiola del Vecchio, le ideatrici del progetto Valentina Francillotti e Michela Gambatesa (docenti), gli scrittori Pasquale Braschi, Alessio Viola e Antonella Fiore, Carlo Clemente e José Marino.
E tanti bagnanti incuriositi che hanno molto apprezzato. «Opera da plaudire» il commento del preside (originario di Mattinata) di un istituto a Padova, Michele Falcone. «Aderirò anch’io all’iniziativa», rivela Antonio Fischetti, recordman (oltre 150 donazioni di sangue) dell’Avis di Mattinata. L’idea è dell’istituto comprensivo statale “Da Feltre Zingarelli” di Foggia, e si avvia, dopo le parole dell’assessore, a fare da apripista su scala regionale. Come si ricorderà, dall’inizio del mese di luglio l’istituto foggiano ha allestito delle biblioteche in riva al mare nell’ambito del progetto “Libri da spiaggia” allo scopo di diffondere la lettura tra grandi e piccini.

«Un libro ha tanto da dire e non può concludere il suo percorso su uno scaffale impolverato o in un cassonetto», ha spiegato Fabiola Del Vecchio, la quale ha aggiunto che «presso il lido Kursaal, il lido Nettuno e il lido Aurora di Manfredonia e a Mattinata, presso il lido dei Pini e il lido Tre Torri, sono state collocate delle bibliobeach con libri gentilmente donati da amici, colleghi e librai della città di Foggia che, come le insegnanti in questione e la dirigente “Da Feltre Zingarelli”, hanno a cuore la lettura e la sua diffusione».

L’iniziativa ha incontrato il plauso dei primi cittadini di Manfredonia e Mattinata che l’han - no sostenuta con il loro patrocinio. «Le mie colleghe ed io, con la dirigente Mirella Coli, crediamo molto nella iniziativa. Un ringraziamento particolare - ha poi aggiunto Fabiola Del Vecchio - va ad Antonino Prencipe, gestore del Lido dei Pini e al proprietario Matteo Ciuffreda, a Luciana Prencipe e a Matteo Facciorusso». Sponsor Clemente Carlo della Sara Assicurazioni di Foggia e Global Gel s.r.l. concessionaria Motta gelati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400