Cerca

Incendio a Peschici in azione due Canadair

Incendio a Peschici in azione due Canadair
PESCHICI (FOGGIA) - La causa è sempre la stessa, una mano sconosciuta che si diverte a bruciare ettari della nostra macchia. E l’ennesimo incendio doloso ha messo a dura prova la macchina organizzativa antincendio ieri sul Gargano dove si è reso necessario l’intrvento di due aerei antincendio per arginare il fronte del fuoco che si era esteso in un’area di oltre 20 ettari.

Le fiamme sono state segnalate sabato sera, intorno alle 20, alla periferia di Peschici nella baia di San Nicola. Il fronte del fuoco ha iniziato ad allargarsi lambendo sempre più fette di macchia e avanzando facilmente grazie anche alle temperature. Si è reso così necessario un primo intervento a terra che ha visto il coinvolgimento di due squadre di vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e personale della Protezione civile. Nella giornata di ieri, viste le difficoltà a contenere il fronte del fuoco, la sala operativa della Protezione civile ha chiesto l’intervento di due Canadair.

I velivoli hanno eseguito una serie di lanci di acqua andandosi a rifornire in acqua rovesciando sul rogo cascate di acqua e liquido ritardante con l’obiettivo di portare le fiamme sotto controllo. Tuttavia, il lavoro a terra del Corpo forestale - che ha coordinato i due Fire Boss regionali e il personale di terra - è riuscito a contenere i danni. Da una prima prima stima risultano andati in fumo circa quattro ettari di superficie boscata in prossimità della zona già interessata dal rogo del 2007. L’attività antincendio è risultata particolarmente complessa trattandosi di zona impervia.

A tal proposito va registrato che non più tradi di 48 ore il Governatore Emiliano ha nominato il nuovo assessore con delega alla Protezione civile: si tratta dell’ex prefetto di Bari Antonio Nunziante. Per lui non è una novità visto che fino a poco tempo era lui a coordinare le operazioni in caso di emergenza.

n. pepe

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400