Cerca

Gay, Emiliano a funerali suicida: «Dobbiamo chiedergli scusa»

Gay, Emiliano a funerali suicida: «Dobbiamo chiedergli scusa»
BARI – "Siamo qui per chiedere scusa ad Antonio Intellicato", il 40enne di Cerignola (Foggia) che si è tolto la vita perchè vittima di bullismo, "per non aver fatto abbastanza come singoli e come comunità". E’ quanto scrive su Facebook il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che oggi ha partecipato ai funerali del giovane.

"Antonio Intellicato – aggiunge Emiliano – è una vittima dell’omofobia, del pregiudizio, della discriminazione. Siamo presenti oggi al suo funerale, a Cerignola, per onorare la sua memoria. E per chiedergli scusa". "Scusa – scrive Emiliano – per non aver fatto ancora abbastanza, come singoli e come comunità. Scusa perchè avremmo voluto abbracciarlo in tempo, prima che la sua vita venisse schiacciata dal peso del giudizio violento altrui".

"La lotta all’omofobia – prosegue – è una battaglia culturale che dobbiamo combattere sino in fondo. E lo dobbiamo fare tutti insieme, dal più alto livello istituzionale al più piccolo dei comportamenti quotidiani. Dobbiamo sentirci tutti coinvolti". "Questa – conclude – è l’unica strada per provare a colmare di senso questo vuoto e questo dolore che altrimenti, in un mondo che si definisce civile, un senso proprio non ce l’ha".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400