Cerca

Giornalisti: Ordine condanna attacchi colleghi Foggia

Giornalisti: Ordine condanna attacchi colleghi Foggia
BARI – Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti di Puglia "condanna con forza le recenti decisioni dei consigli comunali di San Severo e Lucera, importanti città della provincia di Foggia, con le quali si limita e qualche volta si impedisce il dovere-diritto di raccontare le assise comunali da parte della stampa locale". Nelle due città – si legge in un comunicato dell’Ordine dei Giornalisti – "si adottano regole e regolamenti che costringono i giornalisti a procedure complicate per accedere alle aule consiliari, in particolare per quel che concerne le riprese audio/video".

"E' singolare che nell’era delle immagini e delle trasmissioni istantanee, amministrazioni pubbliche tenute per legge alla massima trasparenza e alla più larga diffusione dei propri atti - si evidenzia – pretendano di irreggimentare i cronisti con cavilli burocratici dal sapore antico".

"Con la stessa forza", l’Ordine dei giornalisti esprime "profonda preoccupazione e decisa condanna per i numerosi episodi di intolleranza mostrati nella recente campagna elettorale da diversi candidati o da loro supporter". Nello specifico il Consiglio evidenzia come "nel corso della fase di ballottaggio per l’elezione del sindaco di Cerignola siano stati offesi e insultati i colleghi di due siti di informazione on line della città: Lanotiziaweb.it e Marchiodoc.it.

Tali manifestazioni di intolleranza stridono con quei principi costituzionali di libertà di espressione e di stampa su cui si fonda il nostro ordinamento e che proprio coloro che si candidano a governare la cosa pubblica dovrebbero osservare e promuovere".

Alla luce di questi episodi il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti di Puglia, "al fine di dare tangibile e concreta vicinanza ai colleghi maltrattati" si farà promotore nelle prossime settimane di una iniziativa pubblica dove saranno affrontati i problemi del lavoro giornalistico nella provincia di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400