Cerca

Puglia Pride a Foggia «La parata del 4 luglio mostrerà il meglio»

Puglia Pride a Foggia «La parata del 4 luglio mostrerà il meglio»
FOGGIA - Per ora è un hashtag, ma #fuggiafoggia si candida a diventare slogan non solo del Pugliapride, ma della città. Per rivedere e correggere quel «Fuggi da Foggia non per Foggia ma per i foggiani» che suona offensivo verso una popolazione cresciuta in civiltà in materia di diritti degli omosessuali.
Il Pugliapride del prossimo 4 luglio ne sarà la dimostrazione: se parteciperà soltanto un decimo della popolazione della Capitanata (la percentuale di persone omosessuali) sarebbero in 35 mila, a cui aggiungere genitori, parenti, amici. Di certo a sfilare per la città nel pomeriggio dell’anniversario dell’indipendenza Usa sarà la voglia di cambiare, «Di mostrare il meglio», per dirlo con Vladimir Luxuria, l’ex parlamentare foggiana madrina della manifestazione.

A presentarla al Formedil, a fianco della transgender più nota della tv, Valentina Vigliarolo portavoce del Pugliapride 2015, Francesca Parisi presidente dell’Arcigay di Foggia, Giuseppe Maffia del coordinamento regionale. «Vogliamo che il Pugliapride dica che Foggia è un posto dove è bello vivere - ha sottolineato Luxuria - una città accogliente, dove nessuno sia costretto ad andare via».
Tantissime le associazioni che hanno aderito e che animeranno e sosterranno l’onda-pride, una serie di iniziative che toccheranno tutte le province pugliesi (già sabato a Foggia c’è stato un convegno con il segretario regionale Uil, Aldo Pugliese), per culminare nella parata finale a Foggia. Dove si annunciano scintille: «Sogno un gruppo di drag queen vestite da torcinelli, le torcinelle - ha detto sorridendo Luxuria - visto che con il Pugliapride promuoviamo la nostra terra, facciamolo attraverso i nostri prodotti».

Un fil rouge, il tipico, argomento anche dei manifesti promozionali del Pugliapride, che vedono fra i testimonial Luxuria. L’evento si avvarrà di un’ampia rete di collaborazioni, in cui spiccano anche Università e Ordini professionali, ma poichè è a costo zero per le istituzioni, si accettano contributi (a partire da 10 euro, istruzioni sul sito: pugliapride.com). [a.lang.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400