Cerca

Aosta, donna pugliese deceduta in un resort È mistero sulle cause

AOSTA – E' mistero sulla morte di una radiologa pugliese di 44 anni, trovata priva di vita 10 giorni fa nel villaggio Valtur di Pila, località sciistica sopra Aosta. Dopo cena Alessandra Stranieri, di San Giovanni Rotondo (Foggia), si era addormentata in camera col marito, che l'indomani l’ha trovata morta in bagno. La procura ha disposto l'autopsia e alcuni esami per vagliare l’ipotesi dell’intossicazione alimentare. L’Usl ha svolto prelievi di alimenti e i locali sono stati controllati dal Nas.
Aosta, donna pugliese deceduta in un resort È mistero sulle cause
AOSTA – E' mistero sulla morte di una radiologa pugliese di 44 anni, trovata priva di vita 10 giorni fa nel villaggio Valtur di Pila, località sciistica sopra Aosta. Dopo cena Alessandra Stranieri, di San Giovanni Rotondo (Foggia), si era addormentata in camera col marito, che l'indomani l’ha trovata morta in bagno. La procura ha disposto l'autopsia e alcuni esami per vagliare l’ipotesi dell’intossicazione alimentare. L’Usl ha svolto prelievi di alimenti e i locali sono stati controllati dal Nas.

Secondo quanto si è appreso, le analisi in laboratorio sui campioni di alimenti hanno avuto esito negativo e dai controlli del Nucleo antisofisticazione e sanità dell’Arma non sono emerse particolari criticità. Escluse le cause accidentali, a chiarire il perchè della morte di Alessandra Stranieri potrebbero essere dunque gli accertamenti medico-legali. L’autopsia è stata affidata alla dottoressa Mirella Gherardi.
"Fino alla sera prima stava bene, era una donna in salute", spiegano le colleghe dalla Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo. Nel dipartimento di scienze radiologiche della struttura sanitaria, creata da Padre Pio 59 anni fa, Alessandra Stranieri lavorava da diverso tempo con la qualifica di dirigente medico. "Proprio quel giorno, domenica 22 marzo, si sarebbe conclusa la settimana bianca e lei sarebbe dovuta rientrare con la famiglia", aggiungono, ricordandola così: "Era mamma di tre bambini, una persona solare, conosciuta e stimata. Un’amica, una donna stupenda, molto umana". La scorsa settimana la salma è stata trasferita in Puglia per i funerali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400