Cerca

Alloggi abusivi e scarichi inquinanti Una denuncia

MANFREDONIA (FOGGIA) - Un gruppo di 16 immobili prefabbricati abusivi, verosimilmente usati come alloggi per operai stagionali, di circa 50 metri quadrati ciascuno, saldamente ancorati al suolo con opere cementizie e con gli scarichi domestici che riversavano liquami, in modo incontrollato, nelle aree circostanti un podere, è stato sequestrato dai militari del Comando provinciale della Guardia di finanza (nella foto)
Alloggi abusivi e scarichi inquinanti Una denuncia
MANFREDONIA (FOGGIA) - Un gruppo di 16 immobili prefabbricati abusivi, verosimilmente usati come alloggi per operai stagionali, di circa 50 metri quadrati ciascuno, saldamente ancorati al suolo con opere cementizie e con gli scarichi domestici che riversavano liquami, in modo incontrollato, nelle aree circostanti un podere, è stato sequestrato dai militari del Comando provinciale della Guardia di finanza di Foggia in territorio di Zapponeta.
La scoperta è stata fatta dai finanzieri utilizzando un elicottero della Sezione aerea di Bari. I militari hanno notato innanzitutto diversi cumuli di rifiuti pericolosi di varia natura in un terreno adiacente un’azienda agricola, discarica abusiva che è stata anche questa sequestrata.
Durante il controllo nell’azienda agricola, i finanzieri hanno scoperto i 16 immobili abusivi. Il titolare dell’azienda agricola è stato denunciato per violazioni delle normative ambientali ed edilizie.
Il sindaco di Zapponeta, Giovanni Riondino, in una nota diffusa in serata specifica che le strutture sottoposte a sequestro oggi dai militari della Guardia di finanza – 16 immobili prefabbricati abusivi usati come alloggi per operai stagionali – "non ricadono nel territorio di Zapponeta bensì in quello limitrofo di Manfredonia". "Ciò risulta – evidenzia il sindaco – da una verifica da fogli e particelle catastali compiuta dai tecnici del Comune".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400