Cerca

Accoltella coetaneo per attacco di gelosia

SAN NICANDRO GARGANICO (FOGGIA) - Con l'accusa di tentato omicidio, i carabinieri del comando provinciale di Foggia hanno arrestato un diciottenne, del quale non sono state rese note le generalità, che avrebbe inferto quattro coltellate ad un giovane al culmine di un litigio. L’ira del 18enne si sarebbe scatenata dopo aver visto la sua fidanzatina in compagnia dell’altro giovane (nella foto il coltello sequestrato)
Accoltella coetaneo per attacco di gelosia
SAN NICANDRO GARGANICO (FOGGIA) - Con l'accusa di tentato omicidio, i carabinieri del comando provinciale di Foggia hanno arrestato un diciottenne, del quale non sono state rese note le generalità, che avrebbe inferto quattro coltellate ad un giovane al culmine di un litigio. L’ira del 18enne si sarebbe scatenata dopo aver visto la sua fidanzatina in compagnia dell’altro giovane. Dopo una colluttazione a mani nude, il 18enne avrebbe estratto un coltello lungo più di 20 centimetri colpendo il presunto rivale alla schiena e al torace. Il ferito è riuscito però ad allontanarsi e le sue grida di aiuto hanno richiamato l’attenzione di alcuni condomini di un palazzo, tra i quali un militare libero dal servizio che è intervenuto riuscendo a bloccare il presunto aggressore. Sul luogo dell’aggressione è sopraggiunta una pattuglia di militari dell’Arma che ha arrestato il diciottenne, trasferendolo successivamente nel carcere di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400