Cerca

Un rogo distrugge trenta baracche nel «ghetto» di Rignano

FOGGIA - Una trentina di baracche del cosiddetto 'Ghetto di Rignanò è stata distrutta la notte scorsa da un incendio divampato molto probabilmente a causa di un fornello (o di una stufetta) lasciato distrattamente acceso da un migrante. Sul posto sono intervenute squadre dei Vigili del fuoco che hanno lavorato ore per spegnere le fiamme. Non ci sono feriti. Il villaggio, nelle campagne tra Foggia e San Severo, è occupato da un centinaio di migranti e accoglie braccianti stagionali
Un rogo distrugge trenta baracche nel «ghetto» di Rignano
FOGGIA - Una trentina di baracche del cosiddetto 'Ghetto di Rignanò è stata distrutta la notte scorsa da un incendio divampato molto probabilmente a causa di un fornello (o di una stufetta) lasciato distrattamente acceso da un migrante. Sul posto sono intervenute squadre dei Vigili del fuoco che hanno lavorato ore per spegnere le fiamme. Non ci sono feriti. Il villaggio, nelle campagne tra Foggia e San Severo, è occupato da un centinaio di migranti e accoglie braccianti stagionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400