Cerca

Impianti termici, ecco come mettersi in regola

FOGGIA - I nuclei familiari con un reddito annuo ISEE compreso tra 0 e 7500 euro che hanno effettuato l’autocertificazione degli impianti termici per il periodo 2014-2017 potranno beneficiare del completo rimborso del costo del bollino energetico (15 euro Iva inclusa). Le domande potranno essere presentate presso il Servizio Ambiente del Comune di Foggia
Impianti termici, ecco come mettersi in regola
FOGGIA - I nuclei familiari con un reddito annuo ISEE compreso tra 0 e 7500 euro che hanno effettuato l’autocertificazione degli impianti termici per il periodo 2014-2017 potranno beneficiare del completo rimborso del costo del bollino energetico (15 euro Iva inclusa). Le domande potranno essere presentate presso il Servizio Ambiente del Comune di Foggia – via Antonio Gramsci, 2° piano – dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00. Per ulteriore informazione circa le domande di rimborso è possibile contattare l’Assessorato comunale all’Ambiente al numero telefonico 0881.814206.
La certificazione degli impianti termici sul territorio comunale è realizzata dal Comune di Foggia in collaborazione con la società AM Service Srl. Tutti coloro che utilizzano un impianto termico (proprietari, inquilini, amministratori condominiali, terzi responsabili) comunque alimentato (gas, gasolio, gpl, olio combustibile) per effettuare l’autocertificazione devono rivolgersi ad un tecnico o ad una impresa, abilitati ed iscritti nell’Elenco dei Manutentori aderenti al Protocollo d’Intesa sottoscritto tra l’Amministrazione comunale, le Associazioni degli Installatori e le Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc e Federconsumatori).

Al termine delle operazioni di manutenzione il tecnico di fiducia dovrà: rilasciare all’utente copia del Rapporto di Controllo di Efficienza Energetica, in cui sono indicati i controlli effettuati e le eventuali raccomandazioni; tale rapporto è redatto e sottoscritto dal Manutentore e dal Responsabile dell’Impianto; apporre sul rapporto di controllo di efficienza energetica il bollino energetico valido per il biennio 2014-2015 (bollino blu) o per il quadriennio 2014-2017 (bollino verde); aggiornare il nuovo Libretto di Impianto (DM 10 febbraio 2014). Sarà poi cura del manutentore accreditato trasmettere il rapporto di controllo di efficienza energetica, validato dal bollino energetico, ad AM Service Srl. Il Protocollo d’Intesa sottoscritto tra Amministrazione comunale, Associazioni degli Installatori e Associazioni dei Consumatori ha inteso perseguire, tra l’altro, la massima tutela dei cittadini dal punto di vista economico, ritenendo congruo un prezzo non superiore a 90 euro, Iva inclusa, per le normali attività di manutenzione ordinaria degli impianti termici, fermo restando il diritto imprescindibile del libero mercato da parte delle ditte di manutenzione.

Va ricordato che in base alla normativa vigente la manutenzione delle caldaie deve essere effettuata esclusivamente da tecnici qualificati ed abilitati secondo le leggi che garantiscono la sicurezza e il controllo funzionale degli impianti. L’elenco dei tecnici accreditati abilitati a distribuire il bollino energetico è disponibile allo sportello presso AM Service Srl in viale Manfredi e sul sito web www.amservicefoggia.it. La campagna di autocertificazione si concluderà il 31 luglio del 2015. Fra tutti gli allegati validi e ricevuti entro questa data, verrà estratto un campione pari al 5% annuo degli impianti presenti sul territorio, che verrà sottoposto avisita (a domicilio) senza alcun onere per l’utente. Tutti coloro che non si autocertificheranno entro la data di scadenza, invece, saranno sottoposti, previa comunicazione, a visita ispettiva domiciliare a cura del personale di AM Service Srl, con addebito secondo le tariffe stabilite dal Comune di Foggia. In questa circostanza, per i generatori di calore di potenza fino a 34 kw il costo del bollino biennale sarà di 15 euro (Iva inclusa), invece quello di durata quadriennale sarà di 30 euro (Iva inclusa), mentre la visita a domicilio avrà un costo di 100 euro; per i generatori di calore di potenza da 35 kw a 115,9 kw il costo del bollino sarà di 60 euro (Iva inclusa), mentre la visita a domicilio avrà un costo di 235 euro; per i generatori di calore di potenza da 116 kw a 349,9 kw il costo del bollino sarà di 90 euro (Iva inclusa), mentre la visita a domicilio avrà un costo di 288 euro; per i generatori di calore di potenza da 350 kw in poi il costo del bollino sarà di 120 euro (Iva inclusa), mentre la visita a domicilio avrà un costo di 384 euro più 50 centesimi di euro per ciascun kw oltre i 350 kw.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400