Lunedì 16 Luglio 2018 | 11:03

Cimitero, furti a raffica E per i ladri gli... avvisi «Dio ti guarda, bastardo»

SAN SEVERO - «Non toccare i fiori, Dio ti guarda. Ladro bastardo...». Poco adatto a un luogo sacro come il cimitero, è uno dei tanti cartelli... di minaccia affissi da privati cittadini vicino alle tombe dei propri cari saccheggiati a getto continuo di fiori e non solo. Sì, perché al camposanto di San Severo prendono il volo - e non certo per raggiungere spazi celesti - portafiori, lampade e qualsiasi tipo di accessorio che possa essere riciclato al mercato nero o riutilizzato sulla lapide dell’amico o del parente di turno
Cimitero, furti a raffica E per i ladri gli... avvisi «Dio ti guarda, bastardo»
SAN SEVERO - «Non toccare i fiori, Dio ti guarda. Ladro bastardo...». Poco adatto a un luogo sacro come il cimitero, è uno dei tanti cartelli... di minaccia affissi da privati cittadini vicino alle tombe dei propri cari saccheggiati a getto continuo di fiori e non solo. Sì, perché al camposanto di San Severo prendono il volo - e non certo per raggiungere spazi celesti - portafiori, lampade e qualsiasi tipo di accessorio che possa essere riciclato al mercato nero o riutilizzato sulla lapide dell’amico o del parente di turno.

C’è chi ha il tempo e il coraggio di andare alla ricerca del mal tolto, chi invece si rassegna e si chiede se anche in quel luogo si possano commettere gesti così vergognosi e chi, registrando l’impotenza di chi gestisce l’area cimiteriale (cioè il Comune) non trova di meglio che imprecare e lanciare maledizioni - poco cristiane - ai “topi di cimitero”.

I più gettonati sono i fiori e durante la recente Commemorazione dei defunti c’è chi più volte ha fatto la spola casa-cimitero per verificare che, almeno in quei giorni, davanti alla lapide del congiunto scomparso ci fossero i fiori comprati. Anche perché tra i ladri c’è chi ha la faccia tosta di rubare il bouquet fresco fresco e di traslarlo - come in un gioco di prestigio sulla lapide del parente o amico distante solo pochi metri da quella saccheggiata. E se al ratto... proletario di chi non ha tanta intenzione di acquistare fiori, si accompagna il recupero... bouquet con tanto di maledizioni annesse.

C’è chi va oltre e si appropria di lettere in bronzo e anche di ornamenti come portafiori e lampade votive. E poiché si tratta quas sempre di articoli con produzioni industriali risulta poi difficile il recupero perché è impossibile distinguerla l’una dall’altra.

Per non parlare dei continui saccheggi che subiscono le lapidi del vecchio cimitero, con fregi, stemmi e altre applicazioni marmoree che spariscono a getto continuo per la gioia di qualche appassionato o rigattiere pronto a rivenderli.

Il problema ripropone l’annoso fenomeno della sorveglainza carente all’interno del cimitero. Non va dimenticato che l’area è sempre più estesa e, da quanto risulta, all’interno del camposanto continuano a registrarsi anche fenomeni di spaccio. Casi denunciati da tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Rubano in casa di un’anziana Arrestate quattro donne «rom»

Rubano in casa di un’anziana
Arrestate quattro donne «rom»

 
Rissa nella baraccopoli, feriti tre giovani africani

Rissa nella baraccopoli, feriti tre giovani africani

 
Bari e Foggia, i giochi nel centrodestra

Elezioni a Bari e Foggia,
i giochi nel centrodestra

 
Chiusa la conferenza, la pista dell'aeroporto si farà

Chiusa la conferenza, la pista dell'aeroporto si farà

 
Schianto con la moto sulla 16muore un 53enne di S. Severo

Schianto con la moto sulla 16
muore un 53enne di S. Severo

 
Gioco illegale, multe per 200mila euro e 12 denunce

Gioco illegale, multe per 200mila euro e 12 denunce

 
Leonardo sblocca l’indotto: riassunti dieci ex dipendenti

Leonardo sblocca l’indotto: riassunti dieci ex dipendenti

 
Si tuffa in mare e muore: turista pugliese colto da un malore

Si tuffa in mare e muore: 81enne foggiano colto da un malore

 

GDM.TV

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 
Negramaro a Lecce, il concertoallo stadio davanti ai 30mila

Negramaro a Lecce, il concerto allo stadio davanti ai 30mila

 
Lunghe assenze dall'ospedale, sospeso direttore medico a Campi Salentina

Campi, medico assenteista lasciava l'ospedale per andare nel suo hotel Vd

 
Si assentavano dal lavoro, sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

Tornano i furbetti del cartellino: beccati e sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

 
Bagarre in aula sul dl Palagiustizia tutti contro Bonafede: parte il coro «onestà»

Bagarre in aula sul dl Palagiustizia, parte il coro «onestà»

 

PHOTONEWS