Cerca

«Pizzo» sulle mozzarelle arrestato caporale Esercito

FOGGIA - Un caporal maggiore dell’Esercito, Fabio Delli Carri, 37 anni, di Foggia, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Foggia perchè ritenuto responsabile di tentata estorsione ai danni di imprenditori che operano nel settore caseario. Nell’inchiesta risultano indagate altre tre persone, per le quali si ipotizza anche l’associazione per delinquere.
«Pizzo» sulle mozzarelle arrestato caporale Esercito
FOGGIA - Un caporal maggiore dell’Esercito, Fabio Delli Carri, 37 anni, di Foggia, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Foggia perchè ritenuto responsabile di tentata estorsione ai danni di imprenditori che operano nel settore caseario. Nell’inchiesta risultano indagate altre tre persone, per le quali si ipotizza anche l’associazione per delinquere.

Gli accertamenti sono iniziati nel 2013 dopo la denuncia presentata dal titolare di un caseificio della provincia di Avellino che consegna latticini a Foggia. La vittima, un uomo di 33 anni, riferì di essere stato aggredito da due persone, tra le quali Fabio Delli Carri, durante una consegna in una trattoria sulla circonvallazione di Foggia (trattoria incendiata pochi giorni dopo l’aggressione, sostengono gli investigatori, ndr). Il militare, secondo quanto accertato dai carabinieri, si sarebbe avvicinato e con fare minaccioso, dopo aver rivelato la propria identità, avrebbe intimato all’imprenditore di 'mettersi in rigà, pagando tremila euro per continuare le consegne a Foggia.

La vittima si sarebbe rifiutata e Delli Carri avrebbe colpito l'imprenditore con calci e pugni provocandogli ematomi al viso. Grazie ad intercettazioni telefoniche e ambientali, i carabinieri avrebbero accertato che il militare, avvalendosi della collaborazione di altre persone sulle quali sono in corso accertamenti, avrebbe tentato di estorcere denaro ad altri quattro imprenditori del settore caseario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400