Cerca

Lucera, ultimo cinema rischia la chiusura parte raccolta fondi

LUCERA (FOGGIA) – A Lucera l’ultimo cinema rimasto aperto, il cinema Opera, rischia la chiusura perchè non ha le risorse per acquistare l’attrezzatura necessaria alla proiezione di film digitali. Così il direttore dell’Opera e parroco della parrocchia Cristo Re, padre Diego Cappellazzo, ha promosso una campagna di raccolta fondi intitolata "diventa anche tu un supereroe, contribuisci a salvare il cinema di Lucera"
Lucera, ultimo cinema rischia la chiusura parte raccolta fondi
LUCERA (FOGGIA) – A Lucera l’ultimo cinema rimasto aperto, il cinema Opera, rischia la chiusura perchè non ha le risorse per acquistare l’attrezzatura necessaria alla proiezione di film digitali. Così il direttore dell’Opera e parroco della parrocchia Cristo Re, padre Diego Cappellazzo, ha promosso una campagna di raccolta fondi intitolata "diventa anche tu un supereroe, contribuisci a salvare il cinema di Lucera". La campagna ha avuto l’adesione dell’attore Fabrizio Gifuni che domenica 23 novembre alle 20 sarà presente alla proiezione del film 'Il capitale umanò. Il cinema è di proprietà della C.G. Pia Società Torinese di San Giuseppe.

La cifra necessaria per acquistare il nuovo proiettore digitale è di 50 mila euro. I padri giuseppini potranno contribuire per circa la metà della spesa, mentre per l’altra parte si fa conto sulla sensibilità dei cittadini."Vogliamo continuare il cammino intrapreso quasi sessant'anni fa da due confratelli giuseppini, Angelo Cuomo e Michele Palmieri – spiega in una nota padre Cappellazzo – abbiamo cercato di mantenere in vita questa realtà con la speranza che potesse essere ancora un valido punto di riferimento culturale e di aggregazione per i giovani lucerini e non solo". "L'arrivo del digitale ci costringe fare un investimento notevole, che da soli non riusciamo ad affrontare. Ed è per questo – conclude - che abbiamo maturato l’intenzione di coinvolgere l’intera cittadinanza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400