Cerca

Tornano in carcere due boss foggiani

FOGGIA – Tornano in carcere i boss della mafia foggiana Rocco Moretti, di 64 anni, e Vincenzo Antonio Pellegrino, di 62, ritenuti a capo del clan Moretti-Pellegrino, contrapposto al gruppo Sinesi-Francavilla. I provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti da agenti della squadra mobile della questura di Foggia su disposizione della Corte d’Appello di Bari
Tornano in carcere due boss foggiani
FOGGIA – Tornano in carcere i boss della mafia foggiana Rocco Moretti, di 64 anni, e Vincenzo Antonio Pellegrino, di 62, ritenuti a capo del clan Moretti-Pellegrino, contrapposto al gruppo Sinesi-Francavilla. I provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti da agenti della squadra mobile della questura di Foggia su disposizione della Corte d’Appello di Bari che ha accolto la richiesta della Procura Generale che ha ritenuto sussistente il pericolo di fuga dei due boss, alla luce della condanna inflitta nei loro confronti.
Infatti, al termine del processo 'Cronos', relativo alla guerra tra clan del 2007, Moretti e Pellegrino furono condannati dalla Corte d’Appello di Bari, il 9 aprile scorso, a 9 anni di reclusione per associazione mafiosa, in quanto ritenuti ancora a capo dell’omonimo clan. Moretti era libero dal 31 luglio scorso, dopo aver scontato una pena a 25 anni di reclusione per mafia e altri reati; Antonio Pellegrino era libero da circa tre anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400