Cerca

Tentano estorsione a Torremaggiore arrestati tre uomini

TORREMAGGIORE (FOGGIA) – Dovranno rispondere di tentata estorsione aggravata e detenzione e porto illegale di arma comune da sparo, le tre persone arrestate dai carabinieri del Comando provinciale di Foggia che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica
Tentano estorsione a Torremaggiore arrestati tre uomini
TORREMAGGIORE (FOGGIA) – Dovranno rispondere di tentata estorsione aggravata e detenzione e porto illegale di arma comune da sparo, le tre persone arrestate dai carabinieri del Comando provinciale di Foggia che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica.

Gli arrestati sono Michele Lamedica, di 56 anni, Domenico Pensato, di 45 e Sabino Rubino, di 31, tutti di Torremaggiore. Il primo è destinatario di misura cautelare in carcere mentre gli altri due hanno ottenuto gli arresti domiciliari.
Le indagini dei militari partirono a seguito di un’aggressione patita nell’agosto scorso da un agricoltore il quale fu minacciato da due persone che gli chiesero di saldare un debito per una fornitura di carburanti ammontante a circa  45.000 euro, vantato nei suoi confronti da un commerciante di Torremaggiore, successivamente identificato in Rubino. In quella circostanza l’agricoltore fu aggredito aggredito dai due uomini con calci e pugni e colpito al capo con il calcio di una pistola. Le indagini consentivano di ricostruire compiutamente l'intera vicenda e di identificare gli aggressori e il mandante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400